Buschini, Battisti e Marucci con i sindaci di Vico nel Lazio e Fumone

E’ stata inaugurata ieri, alla presenza del Presidente dell’Ente Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Bruno Marucci, del Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, della consigliera regionale Sara Battisti e di tanti amministratori e associazioni locali la nuova sede del Parco al Lago di Canterno presso i locali ex impianto sportivo di Fumone.

La nuova sede rappresenterà un ulteriore tassello per il grande progetto di restyling che, grazie all’Ente Parco e alla Regione Lazio, sta interessando l’intera area sempre più meta di attrazione per i turisti. Il boom di presenze registrato in questo ultimo mese è solo l’ennesima conferma. L’imminente realizzazione dell’area PlayGround e della pista ciclabile circumlacuale andranno a implementare una zona di pregio, che diverrà una vera e propria palestra all’aperto: sono previsti un percorso salute, la possibilità di effettuare ginnastica dolce con un percorso fitness che interesserà anche persone diversamente abili e tante nuove attrazioni. Con un ulteriore finanziamento della Regione sarà allestito anche un parco giochi per bambini.

L’inaugurazione dell’area attrezzata – spiega il Presidente Bruno Marucci – è soltanto l’inizio di un percorso per la rinnovamento di questa riserva naturale che diventa, finalmente, una proposta turistica intrigante e innovativa. Abbiamo lavorato per la ristrutturazione dell’intera area, è imminente la gara per far partire i lavori della pista ciclabile e anche il Piano di Assetto è in via di chiusura. Partirà, a breve, anche la sperimentazione sul Lago delle Canoe, una grande novità che sta suscitando notevole interesse. Questo Lago ha potenzialità enormi che vogliamo sfruttare appieno, il mio grazie alla Regione per il grande sostegno in queste iniziative”.

“Vedere valorizzata quest’area – dichiara il Presidente Mauro Buschini – è motivo di grande orgoglio. Quando, con la legge di riordino, abbiamo iniziato la progettazione per una riserva naturale finalmente appetibile immaginavo il Lago di Canterno in questa maniera: curato, innovativo, attraente per ogni fascia di età. La pista ciclabile e la sperimentazione delle Canoe, oltre ai grandi progetti di restyling messi in atto, daranno ancora un nuovo impulso a questo luogo così incantevole che meritava tutta l’attenzione necessaria. Diventerà, ancor di più, una grande attrazione della nostra Provincia e a beneficiarne sarà l’intero territorio. Salvaguardia ambientale e sviluppo possono viaggiare di pari passo“.

“Un importante risultato – spiega la consigliera Battisti – ottenuto in poco tempo a seguito della scelta della Regione Lazio di attuare i playground nell’area dei parchi del Lazio. Così il Parco guidato dal Presidente Marucci ha da subito investito nel recupero di un’area all’interno della Riserva del Lago di Canterno, di proprietà del Comune di Fumone, restituendo al territorio uno spazio di aggregazione con un’area attrezzata con servizi ludico ricreativo e dedicato allo sport. Una riserva che finalmente è messa al servizio dei cittadini ma anche dei turisti. Infatti proprio questa settimana si chiude l’iter per la realizzazione della ciclabile del lago, la programmazione di una giornata dimostrativa per avviare la scuola di canottaggio e vela. Un grande risultato ottenuto grazie al lavoro del Parco e della Regione Lazio.”