Toccherà a Maurizio Lozzi, quale Dottore di ricerca in Scienze Politiche, portare la bandiera della Ciociaria in Piemonte, dove domani alle 18,30 il Sociologo ciociaro sarà ospite presso il Polo Culturale Internazionale “Marengo” di Alessandria per celebrare la Capitale della Cultura 2020. Titolo che l’Unione europea ha assegnato a Rijeka, seconda città per importanza della Croazia, un tempo nota con il nome italiano di Fiume.

Lo sviluppo culturale di questo centro ed anche l’influenza dei territori dell’ex-Jugoslavia nel Mar Mediterraneo saranno il tema dell’incontro che oltre a Lozzi, vedrà partecipare i colleghi Graziano Canestri e Piercarlo Fabbio, moderati da Efrem Bovo dell’UJCE, l’Unione Giornalisti e comunicatori Europei.

L’iniziativa nasce dal rilancio di Fiume (Rijeka) come Capitale Europea della Cultura che, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, si è vista bloccare tutte le iniziative programmate per quest’anno, utili per riassegnare a Fiume quell’importante riconoscimento internazionale che per la sua storia merita.