Punta il dito contro l’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Gianfranco Barletta, definendola “più lontana che mai dal mondo giovanile”: non le manda a dire il consigliere comunale di minoranza Francesco Foglietta, Fratelli d’Italia, che in una nota inviata a questa redazione spiega: “l’ultima ordinanza arrivata non molti giorni fa impone ai locali del nostro paese la chiusura alle ore 1:00, dopo aver attraversato un periodo di crisi profonda, causa Covid-19.

Da qui, si palesa la grande lontananza dell’amministrazione dai commercianti e soprattutto dai ragazzi del paese costretti a spostarsi nei paesi limitrofi per cercare un po’ di svago.
Questa lontananza è poi evidenziata dai programmi estivi degli ultimi anni dove la presenza dei ragazzi nelle manifestazioni è minima, visti i programmi non esattamente conciliabili all’età giovanile.

Stiamo purtroppo attraversando un periodo di crisi economica dal quale sarà molto difficile uscire e ci troviamo ancora in uno stato di emergenza. In questa situazione basterebbe anche solo “copiare” dai paesi limitrofi per movimentare e allietare le serate estive, iniziando quindi a coinvolgere veramente associazioni e commercianti, mantenendo persone e soldi nel nostro paese!

La mancanza di volontà e di interesse – conclude Foglietta – viene mascherata da finta protezione. Continuo sempre a dire che Supino non è poi così male, ma così non ci siamo”.