Antonio Cenciarelli

La città di Paliano e l’Arma dei Carabinieri piangono la prematura scomparsa di Antonio Cenciarelli, maresciallo dei Carabinieri in servizio nella stazione di Piglio in qualità di vicecomandante, venuto a mancare all’età di soli 52 anni.

Una perdita che ha lasciato senza parole anche l’intera comunità pigliese, presso la quale il maresciallo Cenciarelli era conosciuto ed apprezzato; in servizio prima a Firenze poi a Velletri, a San Vito Romano e, infine, a Piglio, il maresciallo Cenciarelli – classe 1968 – lascia la moglie e una figlia.

Profondo dolore per questa tragica dipartita è stato espresso dal sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, a nome anche dell’intera comunità da lui rappresentata: “il maresciallo Antonio Cenciarelli era una persona molto stimata nella nostra comunità – queste le parole del primo cittadino – egli ha rappresentato un punto di riferimento per tutti noi. Lascia un vuoto incolmabile nei cuori di ognuno di noi: siamo vicini alla famiglia e all’Arma dei Carabinieri“.

Molto colpito anche Mario Felli, sindaco di Piglio, paese dove il maresciallo Antonio Cenciarelli prestava servizio: “non ci sono parole che descrivono il dolore profondo che ha colpito la nostra comunità. Il maresciallo Antonio Cenciarelli ha sempre creduto nella sua missione che è stata quella di servire e proteggere i cittadini, lavorando quotidianamente per garantire sicurezza e legalità; per questo gli saremo sempre grati. Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia e all’Arma dei Carabinieri“.