Da lunedì inizieranno gli annunciati lavori su Via Casilina rimandati qualche mese fa a causa dell’emergenza Covid-19. “Dopo aver sollecitato l’ASTRAL prima e l’ANAS poi ed in accordo con il nuovo responsabile della tratta – spiega il sindaco di Anagni Daniele Natalia – siamo riusciti a programmare e ad avere una data certa per l’inizio dei lavori di ripristino del manto stradale di Via Casilina, una tra le più importanti che insistono sul territorio di Anagni. Nel corso dei mesi vi è stata una mobilitazione dei residenti e dei commercianti di Via Casilina per richiedere i lavori che aveva portato poi ad una raccolta firme consegnata al Comune. L’Amministrazione Comunale aveva richiesto all’ANAS di intervenire prontamente sul tratto di strada interessato e la successiva consegna delle firme ha rafforzato le ragioni e le istanze della città presso gli organi competenti“.

Via Casilina è quotidianamente attraversata da centinaia di automobilisti ed è una delle arterie del polo produttivo-industriale anagnino, dunque asse strategico per trasporti efficienti e rapidi di merci di ogni tipo. Anche per questo motivo – si legge in una nota inviata a questa redazione dall’ufficio Comunicazione del Comune di Anagni – l’amministrazione comunale s’è mostrata sollecita a richiedere l’intervento dell’ANAS: “sicuramente anche la valenza che ha la Casilina per l’economia e la produzione del nostro territorio – spiega il primo cittadino Daniele Natalia – ci ha spinti a chiedere che i lavori iniziassero quanto prima. Qualche giorno fa, confermando che i lavori si sarebbero fatti, avevo detto che il “taglio del nastro” avrebbe rappresentato una storica vittoria per le ragioni e le istanze della città di Anagni; lunedì avremo la conferma di questo”.