La Camera di Commercio di Frosinone e Trenitalia (Gruppo FS Italiane) hanno firmato un importante accordo di cooperazione commerciale finalizzato ad incentivare il turismo nell’area della provincia di Frosinone.

Quest’estate, una coppia al giorno di treni Frecciarossa ferma nelle stazioni di Frosinone e Cassino: grazie ai nuovi collegamenti, è infatti possibile raggiungere la Ciociaria da Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze e Roma con il comfort e i servizi del Frecciarossa e senza dover cambiare treno. Per arrivare a Frosinone bastano 41’ da Roma e 4 ore e 31’ da Milano, per Cassino 1h 10’ da Roma e 5 ore da Milano.

Grazie alla collaborazione tra Camera di Commercio di Frosinone e Trenitalia, che hanno dato vita al progetto “Vacanze Ciociare”, visitare le zone circostanti Frosinone, capitale della Ciociaria, e partire alla scoperta di borghi medioevali, castelli, cascate e valli lussureggianti, tutti situati nei suoi dintorni, sarà ancora più facile, oltre che conveniente.

Se il cliente prenota un soggiorno di minimo sette notti presso una struttura ricettiva segnalata sul sito www.comeinciociaria.it potrà ottenere il rimborso del biglietto di andata e ritorno Frecciarossa per Frosinone e Cassino (fino ad un massimo di 40 € a persona e di 25 € per gli alberghi a 1 e 2 stelle). Per un soggiorno di minimo 14 notti il rimborso sarà fino ad un massimo di 80€ a persona (50€ per strutture a 1 e 2 stelle).

E’ possibile acquistare il biglietto Frecciarossa su tutti i canali di vendita Trenitalia.