Si è concluso il concorso letterario “Raccontiamo Fiuggi”. Nella bellissima location della fonte Bonifacio VIII sono stati scelti i vincitori della manifestazione voluta fortemente dall’assessorato alla cultura e centro storico del Comune di Fiuggi, nella persona di Marina Tucciarelli, in collaborazione con l’associazione Trovautore. Una giuria di esperti, composta dagli scrittori Carola Susani, Antonio Esposito e Giorgio Biferali, presieduta dall’autorevole presenza di Padre Giulio Albanese, ha decretato i vincitori di questa seconda edizione molto partecipata.

Sullo scalino più alto del podio è salito il noto giornalista Ceccanese Maurizio Lozzi, aggiudicandosi il primo posto con il testo “Stesso Sangue”. Secondo piazzamento per il bravissimo Emilio Limone, secondo classificato lo scorso anno alla prima edizione del premio, che conferma il grande spessore dei suoi elaborati. Avellinese di nascita ma fiuggino di adozione, Emilio Limone ha presentato “Undici metri al traguardo”. Terzo classificato Eugenio Sideri, con il testo “Racconto lunatico”. Gli interventi della giuria sono stati coordinati dal professore Pierluigi Barberio e dal presidente dell’associazione “Il Trovautore” Valentina Barba.

“Questa manifestazione ha un significato particolare, oserei dire profetico perché mai come oggi c’è bisogno di riflettere, argomentare e contrastare il pensiero debole. No alla semplificazione ad oltranza. Spero che questo contributo di narrazioni possano essere per ognuno di noi occasione di discernimento. Non possiamo essere comparse nel palcoscenico della storia“.
Francesco Severa, rappresentante dell’associazione Trovatore, spiega: “l’obiettivo dell’associazione è quello di crescere sempre di più e la riuscita della seconda edizione dà certamente visibilità e rafforza il nostro cammino verso una crescita continua”.

Grande soddisfazione per l’assessore alla cultura Marina Tucciarelli: “Questa amministrazione comunale ha voluto fortemente questo concorso perché Fiuggi ha bisogno di cultura. Oggi stiamo raccontando Fiuggi per come la vedete: è bellissima. Stiamo concretizzando una consapevolezza manifestata da due anni da questo assessorato: promuovere eventi itineranti, coinvolgendo tutta la Città. Siamo stati ai giardinetti del Monumento, qualche sera fa alla scuola alberghiera presso il centro storico, ieri pomeriggio all’interno della Terme, ieri sera alla bouvette e infine persino nelle aree boschive di Fiuggi.

Sono estremamente contenta perché abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato: “Raccontiamo Fiuggi” ha toccato molte regioni d’Italia, arrivando veramente lontano. Per questo ottimo lavoro ringrazio tutti i collaboratori del progetto: Francesco, Mariano e Valentina, la giuria e in particolare padre Giulio. Un ringraziamento particolare all’Atf e al dottor Gabbin per i premi messi in palio“.

I racconti partecipanti sia alla prima che alla seconda edizione saranno pubblicati in un volume che l’anno prossimo sarà dato alle stampe. Su “Stesso sangue”, il racconto di Maurizio Lozzi vincitore dell’edizione 2020, la giuria si è espressa con accurate menzioni definendolo una narrazione “che ha il destino di un romanzo storico scritto con dolcezza” (Biferali), che “è la prova che i luoghi vivono e si alimentano delle persone che li abitano” (Esposito) e che “la scrittura è all’altezza dell’ambizione” (Susani).