Frosinone

Giovedì 9 luglio, dalle 20.30 fino all’1 di notte, sarà inaugurata la stagione della “Terrazza del Belvedere”, il progetto dell’amministrazione Ottaviani – realizzato mediante gli assessorati al centro storico e al commercio, coordinati rispettivamente da Rossella Testa e Antonio Scaccia – attraverso il quale sono stati assegnati, gratuitamente, spazi pubblici assimilabili a dehors ad attività di ristorazione e somministrazione bevande nel tratto cittadino che va da piazzale Vittorio Veneto, passando per Corso della Repubblica, via Maccari fino a largo Turriziani.

Il bando promosso nei giorni scorsi dall’ente (che, peraltro, prevedeva la prelazione riservata agli esercenti della zona alta della città, anche in prossimità delle aree contigue al proprio locale commerciale) è stato accolto da un vero e proprio boom di richieste di adesione, anche da fuori provincia e dalla regione.

A seguito dell’assegnazione delle aree tramite determina dirigenziale, ogni concessionario è tenuto agli adempimenti previsti dal bando (come l’acquisto o noleggio dei gazebo, tavoli, sedie, ombrelloni; installazione e montaggio; collocazione e cura di fioriere o altre piante ornamentali per abbellimento; operazioni giornaliere di pulizia dell’area e delle suppellettili e mantenimento del decoro per tutta la durata della concessione). L’ente, invece, espleterà tutti i servizi di propria competenza per assicurare lo svolgimento dell’iniziativa nel rispetto delle norme di sicurezza, per operatori, avventori, cittadini e visitatori.

Con “La terrazza del Belvedere”, l’Amministrazione Ottaviani intende promuovere e favorire il commercio e la ripartenza economica a seguito della emergenza sanitaria di questi mesi e, contemporaneamente, offrire ulteriori servizi alla clientela, cittadina e non.  “Frosinone alta è diventata la location di riferimento per lo svago dei giovani provenienti da tutto il circondario – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – Era necessario mettere a sistema l’offerta commerciale della zona all’interno di un contesto rispettoso delle peculiarità del centro storico, promuovendo, al tempo stesso, una iniziativa che riunisse, anime, sensibilità, sapori, colori, anche sonorità diverse, tutte accomunate però dal desiderio di stare insieme, in sicurezza, in un’area pedonale votata alla frequentazione di più generazioni. La terrazza del belvedere, infatti, è stata pensata dall’Amministrazione non solo per venire incontro alle esigenze delle attività commerciali, attualmente in una fase di ripartenza dopo un periodo di comprensibile difficoltà, ma anche per le famiglie, per i giovani, i single, i bambini, gli anziani che desiderino ritagliarsi qualche momento di socialità, sempre nel rispetto delle normative e delle prescrizioni sanitarie tuttora vigenti”.