Home Cultura e spettacoli Anagni tra le mete privilegiate del turismo esperienziale: in omaggio con la...

Anagni tra le mete privilegiate del turismo esperienziale: in omaggio con la rivista Vaghis un allegato prezioso, interamente dedicato a Casa Barnekow

Casa Barnekow si propone, così, sempre più come motore d’innovazione e di sviluppo per l’intera città di Anagni.

casa Barnekow, foto di Lucia Palone

Sempre più negli ultimi anni lo sviluppo del turismo ha assunto i connotati di vera e propria “scienza” con precise regole in ragione dei luoghi e della qualità degli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Un turismo utile e sostenibile in chiave moderna, in una città ricca di storia come Anagni presuppone una visione dinamica di sviluppo a medio – lungo termine che includa già la realizzazione di interventi chiari e finalizzati (investimenti) senza alcun rimando. Quasi un indispensabile “andare oltre” conseguendo risultati sin dal corrente.

E’ da qui che parte nuova azione del Comitato Casa Barnekow che, in parallelo all’impegno per il restauro della storica casa, apre da subito filoni di turismo di qualità per la città di Anagni promuovendo la propria originalità artistico- esoterica attraverso un veicolo di eccellenza rivolto ad un sensibile pubblico dalla Val d’Aosta alla Sicilia.

Con l’inizio di questo luglio, il Comitato concretizza un’operazione promozionale strategica che, valorizzando appieno la peculiarità attrattiva della Casa Barnekow, pone visibilmente Anagni tra le mete privilegiate in ambito della moderna ricca famiglia del turismo esperienziale (tourism marketing quality).

L’attività organizzata con il gruppo editoriale Vaghis , ‘primo media hub sul viaggio e sul turismo in Italia’, con l’omaggio agli abbonati dell’omonima rivista di un allegato prezioso, interamente dedicato a Casa Barnekow, è tra le più ambiziose operazioni promozionali mirate realizzate nel settore ad Anagni. Al cadeau di redazione nel numero di luglio ed agosto (riservato ai soli abbonati) è affiancata un’ importante campagna promozionale di copertina attraverso i più moderni strumenti di marketing come i social, il website, le app ed un canale radio interamente dedicato ai viaggi ed al turismo in Italia.

Da settembre, poi, il volume Casa Barnekow sarà reso disponibile nelle forme online ed in forma cartacea anche per restante il pubblico indistinto.

E così, nell’attesa di settembre, la città di Anagni viaggerà già in questi mesi estivi sui canali evoluti accanto a perle del turismo nazionale ed internazionale come Carloforte (Isola di San Pietro) in Sardegna, Erice in Sicilia, Civita di Bagnoregio nel viterbese e Chamois nella più lontana Val d’Aosta. Eppoi anche la Galleria Borghese di Roma, la riserva Valli Cupe in Calabria, arte, cultura, itinerari e tradizioni della più bella Italia da scoprire.

Una nuova modalità di quel ‘sentire turismo’ che fa bene alle persone, all’ambiente ed allo sviluppo economico. Una formula specializzata nell’interpretare nuovi bisogni con linguaggi guidati alla percezione emozionale della bellezza identitaria dei luoghi, all’empatia delle persone, al racconto delle tradizioni nei piccoli centri ancor lontani dal clamore mediatico della competizione delle grandi città.

Casa Barnekow si propone, così, sempre più come motore d’innovazione e di sviluppo per l’intera città di Anagni.

articolo a cura di Nello Di Giulio, foto di copertina di Lucia Palone