Nella giornata di ieri, ad Acuto, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri agli ordini del mar. Luca Sarra ha deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 71enne del luogo (già gravato da vicende penali in materia di assistenza familiare), poiché resosi responsabile del reato di detenzione abusiva di munizioni.

Nello specifico, i militari, prontamente intervenuti presso l’abitazione dell’uomo ove poco prima era stata segnalata una lite in famiglia ed a seguito di minuziosa perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto 40 cartucce cal. 7.65 illegalmente detenute dall’uomo. Nel medesimo contesto, inoltre, a scopo cautelativo, è stata anche posta sotto sequestro una pistola, sempre di cal. 7,65, dotata di venti munizioni, regolarmente detenuta.


Ieri sera, ad Alatri, il personale del NORM – Aliquota Radiomobile, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio finalizzato a contrastare la commissione dei reati in genere, ha denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 58enne del luogo (già gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio e la persona) poiché resosi responsabile del reato di porto ingiustificato di oggetti atti all’offesa.

L’uomo, controllato dal personale operante mentre si trovava all’interno di un supermercato sito in Alatri ed infastidiva alcuni clienti, veniva trovato in possesso di un bastone di legno lungo 125 centimetri nonché di un coltello della lunghezza di 21 centimetri occultato nella tasca del giacchetto. Quanto rinvenuto veniva posto sotto sequestro.


Sempre ieri, a Veroli, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri – nell’ambito di un predisposto servizio finalizzato a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti – ha segnalato alla Prefettura di Frosinone un 18enne del luogo poiché resosi responsabile di detenzione illecita di sostanza stupefacente per uso personale non terapeutico. Il giovane, controllato dai militari mentre si trovava nel centro abitato di Veroli e successivamente sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di un grammo circa di marijuana, abilmente occultata all’interno di un calzino. Lo stupefacente rinvenuto, contestualmente, veniva posto sotto sequestro.