Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione della Giunta Comunale in cui si è disposto, tra le altre cose, sulla rinegoziazione dei mutui contratti nel corso degli anni dal Comune di Fiuggi che porterà ad un risparmio economico per l’Ente.
In particolare i mutui che erano in corso con il MISE, ormai per importi residuali (circa 42000 euro), hanno comunque generato un risparmio per le casse comunali che dovrà essere obbligatoriamente utilizzato per l’emergenza Covid.

Si é altresì deliberato sulla rinegoziazione dei mutui con Cassa Depositi e Prestiti ottenendo un risparmio immediato di Euro 235.001,13 per l’anno 2020.

Il Sindaco Alioska Baccarini, che detiene anche la delega al Bilancio e ai Tributi dichiara: “Si tratta di un’operazione importante, portata a termine con l’aiuto indispensabile degli uffici comunali. Ciò comporta un notevole risparmio totale di oltre 500.000 euro nelle spese in conto interessi per i mutui che sono stati accesi nel corso dei decenni precedenti.

Ciò rappresenta un ulteriore passo in avanti anche in considerazione delle operazioni di “pulizia” e di “semplificazione” del bilancio comunale che stiamo portando avanti, che proseguirà senza esitazioni, e che ad ogni buon conto inizia a dare i primi frutti.

L’ingente risparmio ottenuto nell’anno 2020 verrà utilizzato per agevolazioni tributarie a vantaggio dei cittadini di Fiuggi secondo modalità che saranno rese a breve. Si tratta di un ulteriore atto di vicinanza verso la popolazione e la città in un momento cosi complesso come quello attuale“.

articolo a cura dell’ufficio stampa del Comune di Fiuggi