L’area verde della Riserva Naturale Regionale del Lago di Canterno versa in uno stato di completo degrado; a segnalarlo a questa redazione, quotidianamente sono diversi nostri lettori che lamentano la presenza di erba alta, rifiuti di ogni tipo sparsi ovunque, alberi mai potati, inciviltà e maleducazione da parte di molti che approfittano dei luoghi isolati per abbandonare rifiuti di ogni genere. Per rendersi conto dello stato in cui versa questo spazio – che si trova tra i territori di Fiuggi, Fumone e Ferentino – basta attraversarlo.

Arrivando da Fiuggi si è accolti da una serie di sacchi di immondizia buttati qui e lì negli spazi che delimitano l’area verde. Proseguendo lungo lo strada, bisogna spostarsi di lato per evitare i rami delle piante che lo costeggiano. Non solo, i rami sono così fitti e bassi, che le panchine che si trovano nelle vicinanze sono di fatto inutilizzabili. Le piante rappresentano inoltre un riparo perfetto per i malintenzionati, che possono così nascondersi facilmente a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Occorre, con urgenza, tutta una serie di interventi migliorativi atti a scongiurare il definitivo abbandono della zona, una delle più belle della Ciociaria.