Detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio: è con questa accusa che i Carabinieri della stazione di Supino hanno tratto in arresto un giovane del posto non ancora maggiorenne.

I militari – durante un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti – hanno eseguito d’iniziativa una perquisizione domiciliare a seguito della quale sono stati trovati nella disponibilità del giovane 52 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Il ragazzo, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari presso l’abitazione dei genitori, in attesa dell’udienza di convalida.