Non poteva finire peggio per un ladro di biciclette elettriche che ieri mattina, su via Marittima a Frosinone, è stato soccorso da due agenti della Squadra Volante della Questura di Frosinone che l’avevano visto a terra dolorante dopo essere caduto a terra; avvicinatisi repentinamente all’uomo, gli agenti hanno poi scoperto che poco prima aveva sottratto una bici con pedalata assistita del valore di circa 4000 euro al gestore di un bar poco distante, che l’aveva lasciata fuori dal suo locale.

A rincorrere il ladro, poco prima, era stato un avventore del bar che aveva assistito alla scena: nel tentativo di seminarlo, il novello Lupin ha perso il controllo del mezzo rovinando a terra. Dopo la medicazione da parte del personale sanitario accorso sul posto, è stato tratto in arresto per furto aggravato dagli agenti e posto agli arresti domiciliari mentre la bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario.