Ancora un importante colpo alla microcriminalità quello dato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro, sempre impegnati in prima linea nel contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. I militari della Stazione di Artena – infatti – hanno arrestato un 54enne del luogo, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi.

Nello specifico, i Carabinieri, avuto sentore di una possibile attività illecita dell’uomo, hanno avviato una serie di servizi di osservazione nei pressi della sua abitazione, situata nella periferia della cittadina.

Raccolti elementi utili a suffragare i loro sospetti, i militari hanno fatto scattare il blitz nella casa: durante la perquisizione, in un magazzino, sono stati rinvenuti due barattoli contenenti decine di dosi di cocaina pronta ad essere venduta, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e una carabina ad aria compressa calibro 4,5 – priva di matricola, con cannocchiale e con potenza superiore ai 7,5 Joule – una scatola di piombini e cartucce calibro 12 da caccia.