I Carabinieri della Stazione di Torrice hanno tratto in arresto per tentato omicidio il 77enne del luogo che ieri pomeriggio ha sparato contro il nipote 58enne per questioni di confini di proprietà. L’uomo, per motivi legati a liti di confine tra alcuni fondi agricoli, nel vedere il nipote arare il campo vicino alla sua proprietà, non ha esitato ad imbracciare il suo fucile regolarmente detenuto ed esplodere un colpo verso il nipote, anch’egli di Torrice, ferendolo gravemente ad un braccio.

Sul posto sono giunti immediatamente i militari che, dopo aver prestato i primi soccorsi al ferito, avendo subito chiara la dinamica dei fatti, hanno tratto in arresto il 77enne e hanno sequestrato il fucile con le relative munizioni. Il malcapitato è stato elitrasportato in un ospedale della Capitale in codice rosso e ricoverato in prognosi riservata.