1500 mascherine di tipo chirurgico per la protezione individuale che saranno destinate dal Comune di Anagni a soggetti più fragili come gli anziani o con patologie particolari o a persone con difficoltà economiche e socialmente disagiate: a donarle, oggi pomeriggio, al sindaco del Comune di Anagni avv. Daniele Natalia, la famiglia Savone, titolare del Savone Store che ha sede in località Osteria della Fontana di Anagni. Un gesto, quello della famiglia Savone, di solidarietà e vicinanza alla comunità anagnina. A ritirare le mascherine, sono stati oggi pomeriggio i volontari dell’associazione nazionale Carabinieri di Anagni: “sono dispositivi molto utili per la protezione individuale in questo difficile momento di emergenza – fanno sapere gli stessi volontari – resta il fatto che la mascherina non è un lasciapassare per andare in giro liberamente, per questo motivo è opportuno continuare a rispettare tutte le indicazioni delle ordinanze”. Dall’amministrazione comunale, da più parti sono giunti ringraziamenti e sentimenti di apprezzamento per il bel gesto compiuto dalla famiglia di imprenditori.