Un 39enne di Ferentino è stato tratto in arresto nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della stazione di Ferentino coordinata dal mar. Raffaele Alborino; l’uomo, stando a quanto si legge in una nota inviata a questa redazione, si è reso responsabile del reato di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti e omessa denuncia di munizionamento.
I militari lo hanno sorpreso e bloccato mentre cedeva, dietro compenso di denaro, cocaina ad un 39enne di Anagni. La successiva perquisizione domiciliare, effettuata a Ferentino presso l’abitazione dell’uomo, ha consentito di rinvenire grammi 1,20 di analoga sostanza stupefacente già confezionata e pronta per lo spaccio, materiale atto al confezionamento, nonché 84 cartucce per carabina, 20 cartucce per pistola cal.9×21 ed un caricatore da 30 colpi vuoto tipo militare, tutto sottoposto a sequestro. L’acquirente è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell’art.75 del DPR 309/1990 quale assuntore di sostanze stupefacenti, ed entrambi venivano sanzionati per inottemperanza alle prescrizioni del D.L. 19/2020 (emergenza Covid). L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.