Si svolgeranno regolarmente – malgrado le regole imposte dall’attuale periodo di vigenza delle disposizioni governative che sospendono le attività didattiche e formative in presenza (misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da CORONAVIRUS COVID-19) – gli esami da remoto per il conseguimento delle certificazioni informatiche presso il Test Center ECDL/ICDL INPS Convitto “Principe di Piemonte” di Anagni. L’importante e storico Istituto di Istruzione, infatti, assieme ad altri 40 centri coinvolti in Italia, di cui tre nel Lazio, ha partecipato alla sperimentazione stante l’emergenza Covid 19 che impedisce di effettuare le sessioni d’esame in aula ed ha già erogato sessioni d’esame ECDL/ICDL e CYBERSCUDO.
“A seguito della sperimentazione dal 15 di aprile p.v. sarà possibile fare esami da remoto in tutti i Test Center – scolastici, privati e universitari – si legge in una nota inviata a questa redazione – si tratta di una rivoluzione che offrirà nuove opportunità. Permetterà di continuare a garantire a tutti candidati la possibilità di conseguire tutte le certificazioni con esami automatici AICA e ICDL nel pieno rispetto degli standard di qualità definiti dagli Enti di Accreditamento nazionali (Accredia per le certificazioni accreditate) e internazionali (ICDL Foundation)”.
Il Test Center INPS Convitto “Principe di Piemonte” anche in questa occasione è stato in prima linea per garantire un servizio ai propri studenti convittori e semiconvittori ospiti della struttura, nonché a tutti gli utenti esterni quali studenti di altre scuole e cittadini che ne faranno richiesta. A seguire e a coordinare i lavoro, la docente Ivana Cipolla, supervisore/esaminatore presso il Test Center del Convitto ECDL/ICDL, la quale cura anche la preparazione degli studenti in remoto con lezioni ed esercitazioni.