Mattinata movimentata quella della Pasquetta appena trascorsa, durante la quale i divieti imposti dal decreto del presidente del Consiglio per contenere la diffusione del Coronavirus non hanno scoraggiato alcuni ragazzi del posto ad onorare la festività. Due di loro, poco prima delle 12.00 di questa mattina, sono stati controllati dai Carabinieri della Compagnia di Anagni mentre percorrevano la via Casilina. A notarli erano stati alcuni cittadini che, poco prima, avevano avvertito gli stessi militari. Fermati, i due giovani sono stati trovati in possesso di alcune bottiglie di birra acquistate poco prima in un locale del posto che, malgrado le restrizioni imposte dalle misure governative, aveva aperto appositamente per loro. Il proprietario del locale é stato denunciato mentre i due giovani, entrambi poco meno che trentenni, sono stati invece sanzionati. Un’ulteriore verifica sulla loro persona, ha consentito ai militari di trovarli in possesso di hashish e, pertanto, sono stati accompagnati in caserma dove sono stati trattenuti.