da sinistra: Tony Poce e Massimo Frattali

In un momento storico che purtroppo conta ormai un numero sempre più cospicuo di persone che vivono in gravi condizioni di difficoltà, compiere gesti di concreta solidarietà dovrebbe essere considerato un dovere sociale. Donare il pane è sicuramente tra le azioni più significative, perché il pane è il bene primario, quello che non dovrebbe mai mancare a chi ha fame. Un gesto semplice ma estremante importante, come quello compiuto nei giorni scorsi da Massimo (foto a destra) del Forno Ambrosetti di via Case Nuove e da Tony (foto a sinistra) e Luciana del Forno Marini che ha sede al km 63.200 di Via Casilina, Anagni. I tre professionisti – considerato il momento difficile – hanno prodotto 100 pagnotte di pane (50 per forno) e le hanno donate ad altrettante famiglie anagnine bisognose. Ad effettuare la consegna ci hanno pensato i volontari del Radio Soccorso Protezione Civile di Anagni, della Croce Rossa Italiana e dell’associazione Nazionale Carabinieri di Anagni; la lista delle famiglie – invece – è stata fornita dall’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Anagni. Congratulazioni ai titolari delle due attività!