E’ in atto, in questo momento (ore 13.59 di domenica 8 marzo 2020), una protesta da parte dei detenuti del carcere di Frosinone, alcuni dei quali hanno divelto le sbarre di una finestra della struttura e sono usciti all’esterno. Sul posto sono presenti tutte le Forze di Polizia; non è ancora ben chiaro il motivo della protesta, si pensa comunque che sia legata alla questione del Coronavirus.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 14.35: Clamorosa protesta da parte di alcuni dei detenuti del carcere di Frosinone che, saputo dell’annuncio della momentanea sospensione dei colloqui con i familiari, come misura di prevenzione per il coronavirus, hanno divelto le grate di una delle finestre che danno sull’area del cortile e si sono riversati all’esterno. Al momento in cui scriviamo, la situazione dovrebbe essere sotto controllo da parte delle Forze di Polizia, sopraggiunte in gran numero sul luogo della protesta. Almeno unna ventina reclusi hanno creato danni all’interno e poi, dopo aver divelto la finestra, si sono asserragliati all’esterno. Una situazione di grande tensione che ha provocato una seria preoccupazione tra i vertici della polizia penitenziaria e i responsabili dell’ordine pubblico: è stato immediatamente fatto alzare un elicottero e sono state fatte confluire le squadre speciali antisommossa. All’esterno del penitenziario diversi parenti dei detenuti, anche loro in ansia per le possibili conseguenze del gesto dei loro cari. Notizia in aggiornamento

Qui gli aggiornamenti delle ore 17.34