Home Area Nord Ambiente, iniziate le attività di messa a dimora dei nuovi alberi per...

Ambiente, iniziate le attività di messa a dimora dei nuovi alberi per la riduzione degli inquinanti atmosferici in località Amasona di Paliano

Grazie all’arrivo di parte dei fondi del finanziamento regionale ottenuto dal progetto intercomunale presentato da Paliano (capofila), Piglio e Acuto, in questi giorni sono iniziate le attività di messa a dimora dei nuovi alberi per la riduzione degli inquinanti atmosferici in località Amasona. «Questo è uno degli interventi – ha dichiarato il consigliere con delega all’Ambiente, Ugo Germanò – programmati all’interno del piano per la qualità dell’aria che stiamo portando avanti in questi anni per la città di Paliano. La piantumazione degli alberi va a incidere su una delle aree comunali più soggette ai rischi inerenti l’aumento della concentrazione delle polveri sottili, effetto della vicinanza dell’autostrada A1 Milano-Napoli e della via Casilina e della presenza di numerose attività industriali. Una misura che si accompagna alla richiesta inoltrata all’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Regione Lazio per un monitoraggio più stringente di tutto il territorio comunale attraverso la predisposizione di sopralluoghi e postazioni mobili. Grazie al finanziamento che abbiamo ottenuto dalla Regione presto il nostro Comune avrà a disposizione anche due veicoli elettrici a supporto delle attività manutentive e logistiche».
«La lotta all’inquinamento atmosferico – è stato il commento del sindaco Domenico Alfieri – ha rappresentato in passato e rappresenta tuttora uno dei principali punti della nostra agenda di governo. Garantire alla cittadinanza un costante miglioramento degli standard della qualità dell’aria, monitorare quotidianamente i valori degli inquinanti e lavorare a stretto contatto con l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Regione Lazio è di fondamentale importanza in un momento storico come il nostro, caratterizzato dall’insorgere di cambiamenti climatici che possono pregiudicare nel profondo la vita delle persone. Prestare costante attenzione e intervenire con ogni mezzo a disposizione sulle problematiche in essere sul fronte ambientale è un obbligo morale e civile per ogni amministratore responsabile».