Home Cronaca Colleferro. Sorvegliato speciale sorpreso in un bar dai Carabinieri: rispedito in carcere

Colleferro. Sorvegliato speciale sorpreso in un bar dai Carabinieri: rispedito in carcere

Non sarebbe dovuto uscire dal comune di Piglio secondo quanto disposto dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza disposta nei suoi confronti dal Tribunale di Roma, ma i Carabinieri della Stazione di Gavignano lo hanno sorpreso nei pressi di un bar di Colleferro.

Per questo motivo è finito in manette un pregiudicato di 57 anni originario di Genazzano, peraltro già conosciuto dai militari della Compagnia di Colleferro che, lo scorso anno, lo arrestarono una volta con l’accusa di estorsione, la seconda volta per evasione.

L’uomo, arrestato con l’accusa di violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, è stato portato nel carcere di Velletri.

A seguito dell’udienza di convalida l’Autorità Giudiziaria ha disposto nei suoi confronti gli arresti domiciliari.