Home Anagni Aviorec Composites, eccellenza anagnina nel settore dei materiali compositi: in azienda il...

Aviorec Composites, eccellenza anagnina nel settore dei materiali compositi: in azienda il tradizionale scambio di auguri tra il personale dipendente, oltre cento persone, e il CEO Jacopo Recchia

il personale di Aviorec Composites

Convenzioni ed accordi con enti esterni (asili, palestra, studi medici, etc.) per facilitare e rendere migliore sia la vita in azienda sia quella famigliare; agevolazioni economiche con possibilità di richiedere fino a 5000 euro di finanziamento a tasso zero; istituzione di un premio “presenza”, con somme straordinare rispetto alla retribuzione che l’azienda riconosce ai propri dipendenti che evitano di assentarsi: queste e molte altre sono le novità annunciate da Jacopo Recchia, CEO di Aviorec, azienda che si occupa della realizzazione di parti in materiale composito per il settore dell’automotive e dell’aerospazio, nel corso del consueto discorso di fine anno tenuto davanti agli ottanta dipendenti dell’azienda.
“Per la nostra azienda, l’eccellenza deve rappresentare la normalità – ha affermato Jacopo Recchia – questo lo dobbiamo al vostro impegno e al vostro lavoro, nel quale l’innovazione rappresenta un elemento fondamentale, anche per promuovere nuovi progetti ed essere sempre più competitivi in quello che facciamo”.
Oltre cento dipendenti, uno staff di ingegneri all’avanguardia e professionale, strumenti e macchinari di ultima generazione: dal 2006 Aviorec Composites è presente sul mercato dei materiali compositi e studia soluzioni su misura per ogni necessità ed evenienza.
“Il 2019 è stato un anno impegnativo, ma ricco di soddisfazioni e di eventi che confermano l’eccellenza dell’azienda e il suo restare al passo con i tempi”, ha poi aggiunto Jacopo Recchia. “Aviorec sta crescendo: in azienda ci sono 40 dipendenti in più rispetto al 2018. Questo significa che crediamo in quello che facciamo e crediamo nell’azienda e lo facciamo con diversi investimenti sia sul personale che sugli impianti”. Lo stabilimento di Lublino, in Polonia, rappresenta – in tal senso – uno degli investimenti più importanti realizzati da Aviorec nel 2018: “30 vostri colleghi ora lavorano lì – ha affermato Jacopo rivolgendosi ai suoi dipendenti – ci siamo internazionalizzati e intendiamo continuare a credere anche in questa nuova realtà produttiva. L’azienda – ha poi aggiunto – è fatta dalle persone che vi lavorano e non dalle mura e dagli impianti; è per questo che è nostra intenzione continuare a crescere e a investire sia sul capitale umano che sul know-how. La nostra azienda è un luogo dove le persone hanno la possibilità di sviluppare, innovare e affrontare sfide ambiziose. Ci aspettiamo che ogni dipendente guidi lo sviluppo con spirito imprenditoriale, che senta propria l’azienda e che sia responsabile delle proprie azioni e inazioni”.
Le partnership di Aviorec, oggi, vantano fornitori e clienti di alto livello nel settore, in tutto il mondo. Grazie al know-how acquisito nel corso degli anni, Aviorec si è specializzata nella realizzazione di parti strutturali in materiale composito come pale per elicotteri, incrementando sempre di più la capacità di realizzare soluzioni innovative nello sviluppo di particolari complessi e garantendo standard qualitativi elevati sia in termini di modi e tempi di realizzazione che di prestazioni.
L’azienda, oltre ad essere certificata secondo le norme UNI EN ISO 9001:2008 e UNI EN 9100:2009, si avvale anche della qualifica per i materiali compositi rilasciata dal Nadcap (National Aerospace and Defense Contractors Accreditation Program), programma di cooperazione a livello mondiale delle maggiori imprese operanti nel settore aerospaziale e della difesa (Primes).
“Il 2020 sarà un anno impegnativo ma ricco di entusiasmanti sfide e di risultati di successo: siamo pronti ad affrontarlo con lo spirito giusto e con la dovuta grinta”, ha affermato infine Jacopo.