Home Anagni Anagnia, BancAnagni e Comune di Anagni regalano agli anagnini il recupero di...

Anagnia, BancAnagni e Comune di Anagni regalano agli anagnini il recupero di uno splendido documentario d’epoca sulla città: domenica pomeriggio, alla sala della Ragione del palazzo comunale, la presentazione davanti a centinaia di persone

Sala della Ragione del palazzo comunale gremita, ieri sera – domenica 15 dicembre – per la presentazione del documentario d’epoca “Anagni, città dei Papi” scritto e diretto da Adolfo Pizzi, regista e sceneggiatore, con la voce narrante dello storico, docente e giornalista Salvatore Sibilia e con le musiche del gruppo corale diretto dal maestro Paolo D’Avoli.

“Anagni, città dei Papi”: ecco il documentario, in versione integrale, diretto e realizzato dal regista Adolfo Pizzi nel 1951

A fare da padrone di casa, l’assessore alla Cultura del Comune di Anagni Carlo Marino che ha raccontato qual è stata la genesi del recupero del filmato in questione, trovato casualmente all’interno di una delle casseforti comunali e affidato alla redazione di anagnia.com per la digitalizzazione. A supportare finanziariamente il recupero, il consiglio di amministrazione di BancAnagni.

La proiezione del documentario di Adolfo Pizzi, nato a giugno 1914 a Zagarolo e morto nel 1956, è stata preceduta da molti interessanti momenti di studio ed approfondimento sull’Anagni degli anni ’50 e ’60, grazie anche agli autorevoli interventi di Gugliemo Viti, Luca Pierron, Giampiero Raspa, Nicola Caruso. Particolarmente apprezzata la presenza, in sala, del sindaco di Filettino Gianni Taurisano, appositamente accorso per assistere alla proiezione. Uno dei momenti più emozionanti della serata, quello relativo all’esibizione dei Gemini, band anagnina composta da Antonio, Marco ed Andrea Sambalotti, che affiancati dai ragazzi del centro diurno dei Servizi sociali del Comune di Anagni, e dei bambini del coro, hanno cantato la canzone “Natale ’95” (il cui videoclip, realizzato in collaborazione con anagnia.com, è qui disponibile)
Una iniziativa particolarmente gradita alle tante persone di tutte le età che sono giunte alla sala della Ragione per assistere alla proiezione. Una copia digitale del documentario sarà ora donata all’archivio storico del Comune di Anagni per la opportuna conservazione.

per le foto della serata che qui pubblichiamo, ringraziamo la nostra cara amica Cristina Arduini