Home Anagni Intervento manutentivo sulla pavimentazione del vicolo Pietro Zappasodi, la lettera aperta...

Intervento manutentivo sulla pavimentazione del vicolo Pietro Zappasodi, la lettera aperta dell’associazione “Anagni viva”: “pessimo lavoro eseguito nella ricostruzione del selciato e dei mattoni di terracotta centrali”

un tratto della pavimentazione di vicolo Zappasodi, ad Anagni

Dalla prof.ssa Anna Natalia, presidente dell’associazione culturale “Anagni Viva” riceviamo la lettera aperta che segue e che pubblichiamo integralmente e senza modifiche:

Al Sindaco Avv. Daniele Natalia

All’ Avv. Vittorio D’ Ercole, Vicesindaco, Assessore Urbanistica Ambiente

Al dott. Carlo Marino, Assessore alla Cultura, Bilancio, Turismo

Al dott. Alessandro Cardinali

In pieno centro storico, nelle vicinanze del Palazzo comunale, è stato effettuato un intervento manutentivo sulla pavimentazione del Vicolo Pietro Zappasodi, già Vicolo Esterno. Chiunque può rendersi conto del pessimo lavoro eseguito nella ricostruzione del selciato e dei mattoni di terracotta centrali.

I selci sono stati letteralmente allettati nella malta o vi sono state inserite ampie e profonde stuccature in materiale cementizio di colore biancastro.

Richiamiamo l’attenzione dei cittadini e dell’Amministrazione affinché non vengano più eseguiti simili interventi, avendo cura di conservare e/o restituire alla storica bellezza lo stato dei luoghi e dell’arredo urbano, attraverso l’utilizzo di materiali originari con posa in opera conforme a tecniche e modalità tradizionali. Questo è l’atteggiamento doveroso che occorre avere nei confronti della nostra città nel rispetto del suo decoro e della sua storia.

Come è noto, una elevata sensibilità per questo tema è presente in molte città storiche d’Italia, alcune anche meno importanti della nostra, e ciò si può verificare facilmente in città e paesi del nostro territorio ciociaro, nei quali la cura dei luoghi non tutela soltanto la loro bellezza e il loro valore culturale ma si traduce anche in notevoli benefici in termini di flussi turistici e conseguenti ritorni economici.

Si chiede pertanto all’Amministrazione comunale di procedere alla rimozione della pavimentazione di vicolo Pietro Zappasodi, maldestramente ripristinata, e alla ricostruzione del selciato in basalto, dei mattoni in terracotta e dei frontali originali degli scalini, secondo i canoni classici del corretto montaggio del materiale lapideo, assicurando l’intervento di maestranze capaci e la supervisione dei tecnici comunali.

Tutto ciò, nell’interesse di tutta la cittadinanza.

Associazione Culturale “Anagni Viva”

La presidente prof.ssa Anna Natalia e Il Consiglio Direttivo