Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Rubriche - L'angolo della Musica

Rubrica a cura di RaimondoPisano

Musicista, musicologo e musicarterapista, Raimondo Pisano è laureato in Storia, Scienza e Tecnica della Musica e dello Spettacolo presso l'Università di Tor Vergata di Roma; oggi Raimondo lavora nel Settore educativo del Convitto "Principe di Piemonte" di Anagni. Impegnato nel terzo settore, è consulente del Centro Diurno Psichiatrico di Ferentino. Ha partecipato, come chitarrista e bassista, a vari Festival e manifestazioni musicali, collaborando con diversi artisti di spessore.

La Bossa Nova


Dopo aver fornito qualche spunto di approfondimento sul Blues dei “neri americani” ed aver sfiorato l’infinito universo della canzone napoletana, attraverso un umile ma sentito contributo nel giorno della scomparsa del grande Pino Daniele, vorrei soffermarmi sulla musica brasiliana, in particolare sulla “Bossa nova”.

Leggi...
Se n-A speranza è semp-sola-O-nu popolo che cammina sott-o c...".
Il dieci ottobre di ogni anno, secondo le indicazioni della OMS, viene celebrata la giornata mondiale della salute mentale; la Federazione Mondiale della salute e i Ministeri della salute dei vari paesi promuovono molte iniziative per portare all’attenzione generale le tematiche inerenti il benessere emotivo e psicologico.
L’edizione 2014 della Notte della Taranta, svoltasi a Melpignano (Lecce), ha richiamato 150.000 persone, questo dato che suscita curiosità, merita indubbiamente un approfondimento, considerando che dietro questo genere musicale non c’è la spinta del mercato discografico né l’interesse specifico dei media. È un fenomeno che, negli ultimi decenni, partendo dalla Puglia, si sta allargando notevolmente; non c’è festa paesana o sagra che non offra spazio a musicisti e ballerini di questo genere musicale. Continua a leggere...
Negli anni ’30 e ’40, la diffusione del blues negli U.S.A., servì a far conoscere ai bianchi le condizioni di vita dei neri. Nel decennio successivo il blues, grazie anche a manifestazioni itineranti come l’ l’American Folk Blues Festival, travalicò i confini continentali portando alla ribalta europea: Muddy Waters, Howlin’ Wolf, John Lee Hooker, Memphis Slim e altri grandi bluesmen. Continua a leggere...
Assistere impotenti alla morte in mare di migliaia di esseri umani che inseguono il miraggio Occidentale fa molto male; più doloroso è il constatare che queste morti generino assuefazione, sembra compiuta la metamorfosi del Mediterraneo da culla a cimitero della civiltà. All’indomani del Trattato di Maastricht, proprio quando tutti si aspettavano manifestazioni tangibili di solidarietà, come la discesa in campo di forze comunitarie unite e coese alla ricerca di soluzioni urgenti per contrastare un’emergenza umanitaria, assistiamo invece al nulla: palleggiamenti, conflitti di competenza, burocrazia. Sembra assurdo, ma rispetto ad una tragedia in atto, coloro che istituzionalmente si trovano da soli a gestire il diritto d’asilo, cercano ancora risposte dalla politica circa i principi fondamentali della loro azione.
Frederick William "Freddie" Green (1911 – 1987) è stato un chitarrista jazz-swing.