Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ospedale di Anagni. Il Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani contro la proposta del POM: “assolutamente inutile”

22 settembre 2018

Ospedale di Anagni. Il Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani contro la proposta del POM: “assolutamente inutile”

Leggi...
Pubblichiamo di seguito una nota stampa che ci è stata inviata dai responsabili delle lista “Idea Anagni” e “Medici e Ambiente”:
Il Consiglio Comunale di Anagni nella seduta del 14 Settembre ha approvato una delibera nella quale si legge che “Nel territorio del Comune di Anagni sono presenti sette stabilimenti a Rischio Incidente Rilevante RIR ricadenti nella fattispecie di cui al DLgs 105/2015
Pubblichiamo di seguito integralmente e senza modifiche una nota-stampa inviata a questa redazione dai responsabili del comitato “Salviamo l'ospedale di Anagni”:
Con riferimento agli sviluppi della questione dell'ex ospedale di Anagni, il Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani, sezione provinciale di Frosinone, intende effettuare alcune precisazioni su due questioni che sono state oggetto di recente risalto.
Pubblichiamo integralmente di seguito la nota stampa inviata a questa redazione dall’Associazione Medici di Famiglia per l’Ambiente e dall’Associazione Civis di Ferentino; ringraziamo entrambi le associazioni per aver voluto condividere il comunicato che segue con la nostra redazione e con i nostri lettori:
“E’ di ieri il Consiglio Comunale di Anagni che ha votato all’unanimità diffida al Direttore Generale della ASL ad annullare la deliberazione con cui il 25 giugno2018 è stato chiuso il Punto di Primo Intervento e con cui si chiede al Presidente della Regione Lazio l’istituzione di un Presidio Ospedaliero di Base con annesso Pronto Soccorso”;
L'Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente di Frosinone e Provincia continua nell'azione di ottimizzazione degli strumenti di misura delle PM 10; PM 2,5; PM 1. Al massimo tra un mese si rifocalizzerà l’attenzione quotidiana sugli sforamenti delle polveri sottili, sulle concentrazioni, sulle variazioni di valore, sulle modalità dei possibili interventi e sulle conseguenze alla salute.
"Irragionevole" chiudere il Punto di Primo Intervento della struttura dell’ex ospedale di Anagni in favore dell'ingresso del Presidio Ambulatoriale Territoriale); ne sono convinti al Comune di Anagni, in primis il sindaco avv. Daniele Natalia
Lo SNAMI, sindacato di medici, in merito le problematiche sanitarie del nord della provincia di Frosinone, intervieni con una nota sulla vicenda dell'ex ospedale di Anagni, alla luce della proposta di legge regionale n. 55 del 19.07.18; “tale videnda – si legge - ha assunto i suoi contorni completi.
I locali dell’ex ospedale di Anagni in vendita? Interviene con una nota il dott. Antonio Necci (Medici e Ambiente): “cittadini doppiamente beffati”
Questione Sanità, il sindaco di Anagni Daniele Natalia presenta due delibere ai sindaci del comprensorio: "un tassello in più nella battaglia politica e popolare in difesa del diritto alla salute"
"L’obiettivo perseguito da lungo tempo dalla Regione Lazio a guida Zingaretti e dalla ASL di Frosinone di abbattere definitivamente l’ultima struttura che offriva un minimo servizio di emergenza/urgenza per la zona nord della provincia di Frosinone ha portato, come ben sappiamo, alla chiusura del Punto di Primo Intervento presente nell’ ex- Ospedale di Anagni, sostituito dal PAT (Presidio Ambulatoriale Territoriale).
Riceviamo dal dott. Antonio Necci, coordinatore della lista "Medici e Ambiente", e di seguito pubblichiamo integralmente la seguente nota:
La lettera aperta di Maria Assunta, nostra lettrice di Anagni, per ringraziare i medici dello staff di Oncologia degli ospedali di Frosinone e Sora
Anagni. Sanità ancora al centro del dibattito pubblico in città e nei paesi limitrofi; il sindaco Daniele Natalia lancia l'idea: "realizzare un nuovo pronto soccorso in zona Anticolana baricentrica rispetto a comuni vicini, autostrada e zona industriale"
"Adesso basta!", raccolte oltre 20mila firme: "questo è solo l'inizio: vogliamo portare 20mila persone a Roma a protestare per tutelare il nostro diritto ad essere adeguatamente curati"
Pubblichiamo di seguito la nota inviata a questa redazione dal dott. Antonio Necci, coordinatore della lista civica Medici e Ambiente di Anagni: PAT di Anagni, la nota della lista Medici e Ambiente: "fuorvianti le dichiarazioni del consigliere regionale Loreto Marcelli del 9 luglio; aumenta il timore per la mancanza di un riferimento per le urgenze in un territorio tanto vasto"
La Federazione provinciale del Partito Democratico fa scudo sull'operato del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti in ambito sanitario e, "preso atto della situazione della sanità nell’area nord della Provincia di Frosinone, ritiene necessario un intervento finalizzato a fornire delle risposte immediate alla preoccupazione che i cittadini stanno manifestando in maniera sempre più consistente nelle ultime settimane".
Anagni. Il caso della ragazzina cinese "rimbalzata" altrove riapre il dibattito sul PAT; ecco la nota del dott. Antonio Necci, coordinatore della lista civica "Medici e Ambiente"
Difendere la Sanità pubblica e tutelare il diritto alla Salute: migliaia di cittadini arrivano da tutto il comprensorio per la manifestazione organizzata ad Anagni dal comitato "Adesso Basta!"
In una nota inviata ai giornali nella mattinata di oggi CGIL, CISL, UIL, ed UGL di Frosinone esprimono soddisfazione per quanto emerso nell’incontro svoltosi ieri, martedì 31 luglio,
Piglio, domenica 5 agosto si torna a donare il sangue a favore dell’ospedale pediatrico "Bambino Gesù" di Roma
Dal dott. Giovanni Magnante, presidente provinciale del sindacato nazionale autonomo Medici Italiani, riceviamo la nota che di seguito pubblichiamo in forma integrale e senza modifiche:
La solidarietà almeno a Piglio non va in vacanza: raccolti 52 flaconi di sangue. E domenica 5 agosto si replica
Sabato 28 e domenica 29 luglio a Fiuggi si terrà la raccolta firme per dire no alla chiusura del Punto di Primo Intervento di Anagni e al depotenziamento della postazione ARES 118 di Fiuggi
Comitati e associazioni chiedono le dimissioni del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e del commissario straordinario della ASL Luigi Macchitella: “loro la responsabilità politica di quanto accaduto alla signora Annamaria”; giovedì 2 agosto il corteo per le vie del centro storico
Di seguito la nota inviata a questa redazione dai responsabili dell'associazione ambientalista Civis, che ringraziamo:
Visualizza tutti gli articoli