Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Salute, Regione Lazio. Parte oggi la campagna dell'Associazione malati oncologici colon-retto "Io non rischio..."

12 novembre 2018

Parte oggi - lunedì 12 novembre - nel Lazio la campagna di sensibilizzazione di AMOC (Associazione malati oncologici colon-retto) per la prevenzione del tumore del colon-retto che rappresenta una delle principali cause di mortalità nei paesi occidentali.

Leggi...
Con ordinanza pronunciata ieri, giovedì 08 novembre, il Tribunale Amministrativo del Lazio – sezione staccata di Latina (Sezione Prima) – ha rigettato il ricorso “per sospensiva” presentato dal Comune di Anagni contro la chiusura del PPI (Punto di Primo Intervento) istituito presso il Presidio sanitario di Anagni.
Una giornata informativa sulla donazione del midollo osseo: Serrone incontra i volontari dell'ADMO
Riportiamo integralmente e senza modifiche la nota stampa inviata a questa redazione dalle associazioni Civis di Ferentino e Medici di Famiglia per l’Ambiente di Frosinone riguardante il diniego della ASL di Frosinone alla proposta di collaborazione sul Registro Tumori; ringraziamo i responsabili di entrambi le associazioni per aver voluto condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori questa nota:
Dall'ufficio stampa dell'ASL di Frosinone riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo integralmente e senza modifiche:
Nuovo appuntamento per dire "no" al depotenziamento dei servizi sanitari nell'area nord della provincia di Frosinone; ad organizzarlo, ancora una volta, è il comitato civico "Adesso basta" che domenica 4 novembre prossimo, prima della cerimonia di commemorazione ai caduti che si terrà in piazza Cavour, ha organizzato un corteo che partirà dal gazebo allestito davanti all'ex ospedale di Anagni. Il corteo partirà alle ore 15.00 e avrà come scopo quello di informare la cittadinanza riguardo alla "Marcia dei 100 giorni" prevista per il nove novembre prossimo che partirà da porta Cerere e si concluderà con un sit-in presso la ASL di Frosinone.
L'Associazione Diritto alla Salute di Anagni presieduta dal dott. Alessandro Compagno da sempre attenta alle argomentazioni riguardanti la prevenzione e la salute apre le porte all’Associazione Donatori Midollo Osseo.
In occasione delle iniziative promosse nell’ambito dell'iniziativa "Ottobre Rosa" l'associazione "Diritto alla Salute", in collaborazione con l’amministrazione comunale di Anagni, ha organizzato un incontro rivolto alla cittadinanza sulla prevenzione del tumore al seno. All'iniziativa, che si svolgerà giovedì 25 ottobre alle ore 17.00 presso il salone delle conferenze della biblioteca comunale "A. Labriola" di via G. Garibaldi, sarà presente la dott.ssa Valentina Viti, biologa nutrizionista, che parlerà ai presenti di come è possibile prevenire i tumori al seno grazie ad uno stile di vita attivo e ad una corretta alimentazione.
La riorganizzazione prevista dall’Atto aziendale e portata avanti costantemente dal Commissario Straordinario Dott. Luigi Macchitella ha determinato, fra l’altro, la istituzione di un’Area Testa Collo – voluta e pensata per privilegiare il lavoro di gruppo interdisciplinare – che sta permettendo la esecuzione di interventi di elevata complessità mai effettuati in passato
Anagni. Sanità. E’ polemica sull’arrivo di un’ambulanza privata a supporto del servizio di presidio ambulatoriale territoriale: riapertura del Pronto Soccorso più lontana?
Prosegue con successo l'iniziativa “Ottobre Rosa”: per tutto il mese la campagna di screening per il tumore alla mammella è estesa anche alle donne tra i 45 e i 49 anni, che non rientrano nei percorsi organizzati attivi tutto l’anno. L’anno scorso grazie a “Ottobre Rosa” sono state effettuate 8600 mammografie in più, con un aumento del 17% rispetto al 2016.
Ferentino. Più diritti per le persone: istituito il registro per le disposizioni anticipate di trattamento
Sabato prossimo 20 ottobre, a partire dalle ore 10.00, al palazzo di Bonifacio VIII di Anagni si terrà la seconda edizione del simposio sugli "Autismi: cause, caratteristiche e interventi terapeutici". Alla conferenza prenderanno parte in qualità di relatori, Rosaria De Santis, neuropsicologa e psicologa dell'età evolutiva e Valentina Paglia, psicologa, psicoterapeuta, terapista TMA metodo Caputo-Ippolito. L'evento è ad ingresso libero, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
"Adesso basta!!!", comitato libero pro-ospedale di Anagni, chiama a raccolta i cittadini di Anagni; tanti alla riunione pubblica indetta nel piazzale del Carrefour ad Osteria della Fontana
Questa mattina il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna ed il vice sindaco con delega alla sanità Diana Stanzani, alla presenza del Sindaco di Labico Giovannoli e della direttrice sanitaria Dottoressa Battaglia hanno salutato l'arrivo del nuovo medico otorino dottor Francesco Ronchetti che si aggiunge all'organico di uno dei reparti migliori dell'ospedale di Colleferro.
La terapia del sorriso arriva a Frosinone. Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre la Casa della Cultura di Frosinone ospiterà un corso di formazione di clownterapia
Si terrà il prossimo giovedì 4 ottobre, a partire dalle ore 16.00, l'assemblea pubblica indetta dal comitato libero "Adesso Basta!" per discutere delle ultime novità relative all'ospedale di Anagni e per fare il punto della situazione alla luce di quanto accaduto in queste ultime settimane; "siamo stufi delle chiacchiere "pinocchiesche" dei nostri politicanti - fanno sapere dal comitato - ora è arrivato il momento di intensificare la battaglia. Il prossimo passo sarà "l'invasione alla ASL" di Frosinone". Combattete con noi!". Alla manifestazione di giovedì è prevista la partecipazione anche del primo cittadino di Anagni Daniele Natalia.
Ospedale di Anagni. "POM: ennesima colossale presa in giro", la nota di Antonio Necci: "apprezzamento per il comitato "Adesso basta"; totale biasimo per PD e M5S. Il tempo è stato galantuomo e ha smascherato i recitanti"
Dal comitato spontaneo "Adesso basta" riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo in forma integrale e senza modifiche: Il comitato spontaneo "Adesso basta", dopo un’attenta valutazione effettuata insieme ai professionisti del settore, relativa alla proposta del Commissario della ASL Dott. Luigi Macchitella e del capogruppo Pd Mauro Buschini riguardante l’istituzione del POM, ne ha constatato l’estrema inutilità. Avendo inoltre tristemente constatato anche l’ennesima presa in giro da parte dei su citati personaggi il comitato si fa ancora di più fortemente portavoce degli utenti CHIEDENDO irrevocabilmente ed immediatamente le loro dimissioni. Tale richiesta verrà portata a conoscenza sia del Presidente della Regione Lazio Zingaretti che delle testate giornalistiche nazionali. E' il territorio che lo urla: "Adesso basta!".
Lo SNAMI torna sulla vicenda del punto di primo intervento di Anagni fornendo una informazione importante “come pietra di paragone, per dimostrare che non è affatto vero che il DM 70-15 obbliga le regioni a chiudere i punti di primo intervento,
Dopo un anno torna nuovamente all’attenzione del Comitato libero “A difesa dell’ospedale di Colleferro – Coordinamento territoriale” una segnalazione sulla situazione di disservizio presso il centro diabetologico dell'ospedale L. P. Delfino di Colleferro, naturale conseguenza di un organico già insufficiente e che nell’ultimo periodo è andato via via diminuendo.
Ospedale di Anagni. Il Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani contro la proposta del POM: “assolutamente inutile”
Pubblichiamo di seguito una nota stampa che ci è stata inviata dai responsabili delle lista “Idea Anagni” e “Medici e Ambiente”:
Il Consiglio Comunale di Anagni nella seduta del 14 Settembre ha approvato una delibera nella quale si legge che “Nel territorio del Comune di Anagni sono presenti sette stabilimenti a Rischio Incidente Rilevante RIR ricadenti nella fattispecie di cui al DLgs 105/2015
Pubblichiamo di seguito integralmente e senza modifiche una nota-stampa inviata a questa redazione dai responsabili del comitato “Salviamo l'ospedale di Anagni”:
Con riferimento agli sviluppi della questione dell'ex ospedale di Anagni, il Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani, sezione provinciale di Frosinone, intende effettuare alcune precisazioni su due questioni che sono state oggetto di recente risalto.
Pubblichiamo integralmente di seguito la nota stampa inviata a questa redazione dall’Associazione Medici di Famiglia per l’Ambiente e dall’Associazione Civis di Ferentino; ringraziamo entrambi le associazioni per aver voluto condividere il comunicato che segue con la nostra redazione e con i nostri lettori:
“E’ di ieri il Consiglio Comunale di Anagni che ha votato all’unanimità diffida al Direttore Generale della ASL ad annullare la deliberazione con cui il 25 giugno2018 è stato chiuso il Punto di Primo Intervento e con cui si chiede al Presidente della Regione Lazio l’istituzione di un Presidio Ospedaliero di Base con annesso Pronto Soccorso”;
L'Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente di Frosinone e Provincia continua nell'azione di ottimizzazione degli strumenti di misura delle PM 10; PM 2,5; PM 1. Al massimo tra un mese si rifocalizzerà l’attenzione quotidiana sugli sforamenti delle polveri sottili, sulle concentrazioni, sulle variazioni di valore, sulle modalità dei possibili interventi e sulle conseguenze alla salute.
"Irragionevole" chiudere il Punto di Primo Intervento della struttura dell’ex ospedale di Anagni in favore dell'ingresso del Presidio Ambulatoriale Territoriale); ne sono convinti al Comune di Anagni, in primis il sindaco avv. Daniele Natalia
Visualizza tutti gli articoli