Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

"Fronte comune a difesa della terra di Ciociaria e della gente che la abita": il movimento "Noi con Salvini-Anagni" getta il cuore oltre l'ostacolo; presentato alla stampa e ai simpatizzanti Fabio Forte, neo-coordinatore provinciale

16 novembre 2017

E' in un clima amichevole e cordiale che questa sera, alla presenza di numerosi simpatizzanti e di alcuni rappresentanti della stampa locale, il coordinamento cittadino di "Noi con Salvini - Anagni" ha salutato Fabio Forte, da poco nominato coordinato provinciale del movimento che fa capo a Matteo Salvini. L'incontro si è tenuto presso una saletta privata del ristorante Michelangelo:

Leggi...
Una visita che in tanti si sono affrettati a definire di routine. Effettuata solo per raccogliere documentazione necessaria ad integrare quella che era già agli atti. Resta il fatto che nel pomeriggio di giovedì 16 novembre i carabinieri della compagnia di Anagni si sono recati presso il palazzo comunale della città dei papi. Le reali motivazioni della presenza degli esponenti delle forze dell’ordine sono rimaste top secret per ore.
Di seguito pubblichiamo integralmente e senza modifiche un comunicato stampa a firma del capogruppo al consiglio comunale per Democraticamente Ferentino Maurizio Berretta:
Di seguito riportiamo integralmente l'interrogazione consigliare presentata da Giuseppe De Luca, avvocato:
Regione Lazio, l'ex sindaco di Anagni Franco Fiorito condannato a tre anni in appello
Una voce autorevole e riconosciuta quella dell'ex sindaco di Serrone Maurizio Proietto (nella foto in alto insieme a Massimo D'Alema) che, con una lettera inviata ai segretari regionale, provinciale e comunale del Partito Democratico, ha messo nero su bianco le motivazioni del mancato rinnovo dell'adesione al partito di Matteo Renzi; ecco il testo completo della lettera, senza modifiche:
Una Delegazione del Movimento FERENTINO LIBERA ha partecipato il 11 Novembre 2017 alla Conferenza Programmatica di Alternativa Popolare “ L'ITALIA AL CENTRO la rivoluzione dei moderati”, svoltasi A Roma nei locali del Marriott Park Hotel.
Di seguito pubblichiamo la replica del col. Fausto Bassetta, sindaco di Anagni, alle dichiarazioni rese stamane dal gruppo civico de L’AltrAnagni:
Inaspettata, ma fino a un certo punto. La nomina di Simone Ambrosetti, stimato professionista, a presidente del consiglio comunale di Anagni ha messo la parola fine ad un dibattito quanto mai tormentato tra maggioranza e opposizione durato diverse settimane. Anagnia.com ha incontrato Simone e gli ha porto alcune domande.
Di seguito pubblichiamo la lettera aperta inviata dai responsabili del movimento civico “L’AltrAnagni” al sindaco di Anagni Fausto Bassetta e, per conoscenza, alla redazione di questo quotidiano:
Anagni. Simone Ambrosetti eletto nuovo presidente del consiglio comunale: “rappresenterò tutti i consiglieri”. Attacco di Daniele Natalia: “la poltrona vale di più della coerenza”
Si è svolto ieri pomeriggio - venerdì 3 novembre - presso l’Hotel Fontana Terme Pompeo a Ferentino il Convegno Road To Lazio 2018, I Giovani a confronto con la Politica Regionale, un momento di confronto tra rappresentanti della politica sulle varie problematiche che affliggono il nostro territorio, nonché sul mondo delle professioni, delle imprese, della società civile oltre che l’occasione per lanciare proposte di crescita utili ad uscire dalla crisi.
Il Consiglio comunale di Anagni si riunirà mercoledì 8 novembre alle ore 16.30 nella Sala della Ragione per discutere otto punti all'ordine del giorno. I lavori inizieranno con l'elezione del presidente dello stesso Consiglio comunale, carica vacante a seguito della nomina di Giuseppe Felli ad assessore. Seguiranno i punti: modifica dell'art. 36 del regolamento comunale sulle aree pubbliche con individuazione in via sperimentale delle aree da destinare ai produttori agricoli; progetto del nuovo impianto di depurazione in località San Bartolomeo;
Domenico Beccidelli non molla, anzi rilancia; dopo aver sbattuto la porta in faccia ai suoi ex compagni di ventura di Progetto Anagni – rei, a suo dire, non aver saputo portare avanti le idee fondanti del movimento, “avendo preferito, ad un certo punto, percorrere altre strade” – l’imprenditore anagnino nel settore degli aeromobili getta le basi per costituire, ad Anagni, un nuovo movimento civico, nato proprio dalle ceneri di quello che è stato Progetto Anagni. “Non è un soggetto politico quello che vogliamo lanciare – ci tiene a precisare Mimmo – ma una sfida vera e propria aperta a tutti coloro che hanno a cuore le sorti di questa città”.
Nella prima riunione del comitato direttivo PD Fiuggi, eletto al congresso del 21 Ottobre, è stata approvata all’unanimità la proposta organizzativa del segretario costituendo la segreteria: Alessandra Pirazzi, vicesegretario, Angelo Terrinoni, Paolo Fantini, coordinamento comuni area nord Provincia di Frosinone, Damiano Alessandri, segretario GD Fiuggi, e Salvatore Lirangi, tesoriere. Alle riunioni della segreteria parteciperà Sara Battisti, vicesegretario provinciale PD.
Fa ancora discutere, a margine del consiglio comunale che si è tenuto ad Anagni sabato scorso presso la biblioteca comunale, la polemica tra il sindaco Fausto Bassetta ed il consigliere Giuseppe De Luca, appena ritornato tra i banchi d’opposizione, dopo un periodo in maggioranza con il gruppo Anagni Democratica.
Un consiglio comunale durato poco più di un'ora e mezza, e caratterizzato da diverse polemiche, con alcuni momenti in cui la tensione si è alzata pericolosamente. Un’assise caratterizzata da un’uscita pesante dalla maggioranza, quella di Giuseppe De Luca, tornato tra i banchi dell’opposizione. Ed alla fine del quale il gruppo de L’AltrAnagni ha palesato la sua perplessità per il fatto che il sindaco non ha operato alcuna riflessione sulla crisi politica vissuta dalla maggioranza.
Il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, ha ritirato le dimissioni che aveva presentato durante la seduta del Consiglio comunale dello scorso 6 ottobre. La decisione è stata assunta al termine dei venti giorni previsti dalla normativa prima che le dimissioni diventano efficaci ed irrevocabili.
“Anagni 17-19”. Questo il titolo del documento che da qualche giorno sta passando di mano in mano tra i vari componenti della maggioranza capitanata da Fausto Bassetta. E che dovrebbe rappresentare, salvo sorprese dell’ultimo minuto, il testo su cui, con le forme dei consiglieri della coalizione, dovrebbe rientrare la crisi che ha portato il sindaco a formulare le proprie dimissioni. Si tratta di un documento ripreso dal più ampio “Anagni 17-24” che il sindaco aveva fatto circolare nel primo periodo della crisi.
Si sono svolti nei giorni scorsi i lavori del congresso locale per il rinnovo delle cariche direttive della locale sezione del Partito Democratico. Per la prima volta nella storia della sezione non si è riusciti a trovare una convergenza su una lista unitaria: da una parte Eleonora Noro, candidata segretario, con la lista "Insieme", dall'altra Mauro Lolli con la lista "Uniti si vince". L'assemblea è stata aperta dal segretario uscente Elisabetta Necci la quale, prima di tutto, ha tenuto a ringraziare tutti gli iscritti per il sostegno avuto nel tempo:
Anche se non in modo ufficiale, con il ritiro delle dimissioni presentate nell’ultimo consiglio comunale, la crisi ad Anagni è rientrata. Lo ha sancito la doppia riunione che si è tenuta nella serata di lunedì 23 ottobre.
Riceviamo e pubblichiamo la nota del gruppo consiliare di Forza Italia ad Anagni. “Un sindaco può perdere la sua maggioranza, ma non dovrebbe perdere mai la dignità. Dovrebbe essere sincero con il popolo che lo ha eletto, portargli rispetto.
Il Congresso del circolo del Partito Democratico di Ferentino si è concluso domenica sera con l’elezione di Andrea Pro quale nuovo Segretario. Eletto anche il nuovo Direttivo composto da 28 membri.
Ferentino. Dal bando "Reti d'Impresa" la spinta al rilancio del commercio; ora si passa alla fase operativa
"Viste le conferme dalla Regione sugli impegni presi con il sindaco Bassetta legati alla sanità, trovo che sia necessario aprire al più presto un tavolo di confronto politico e tecnico per risolvere la crisi del Comune di Anagni e rilanciare l’azione amministrativa su quell’area"; ad affermarlo, in una nota inviata a questa redazione, è la consigliera regionale Daniela Bianchi.
Di seguito pubblichiamo la nota inviata a questa redazione da Marco Maddalena, capogruppo consiliare di Sinistra Italiana del Comune di Ferentino:
Una presa di distanza chiara e netta da uno spettacolo “imbarazzante” che da mesi blocca una intera città. È quella che ha volito operare ad Anagni il consigliere comunale di Anagni Democratica Giuseppe De Luca a proposito della crisi di maggioranza culminata, come noto, nelle dimissioni date dal sindaco Fausto Bassetta nel consiglio comunale del 6 settembre. In attesa di sapere come andrà a finire, questa la nota del integrale consigliere comunale.
Di seguito pubblichiamo - integralmente e senza modifiche - una nota inviata a questa redazione dalla sezione Fratelli d'Italia-An di Fiuggi:
Anagni. La nota di Sinistra Italiana: “sindaco, così si fa! Dimissioni sacrosante. È ora che faccia valere i suoi ottomila voti a fronte di eletti che al massimo ne hanno trecento e giù di lì”
Si è tenuta nei giorni scorsi la riunione del direttivo del Partito Democratico di Ferentino. Tra i punti all’ordine del giorno discussi dai membri dell’esecutivo cittadino guidato dal segretario Mauro Campoli, anche quello sulle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale cittadino.
Visualizza tutti gli articoli