Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ferentino. Il Sindaco Antonio Pompeo presenta al consiglio le linee programmatiche per il nuovo mandato

17 luglio 2018

Ferentino. Il Sindaco Antonio Pompeo presenta al consiglio le linee programmatiche per il nuovo mandato

Leggi...
Un consiglio comunale dominato dalle dichiarazioni di principio e dall’assenza di toni concitati. Fin quasi alla fine. Quando, sulla mancata presenza degli allegati di una delibera l’opposizione è uscita polemicamente dall’aula. Questa la sintesi del consiglio comunale che si è tenuto nel pomeriggio di sabato 14 luglio nella Sala della Ragione del comune di Anagni. Un consiglio importante, visto che si trattava del primo dell'era Natalia.
Anagni – Tanto tuonò che piovve. La giunta Natalia è cosa fatta, il sindaco porta a casa un importante risultato politico mentre Fratelli d’Italia, primo partito della coalizione di governo, è stato costretto a fare un passo indietro, accontentandosi dell’assessorato allo sport e di tre consiglieri delegati. La concessione che il primo cittadino ha fatto alle richieste del partito di Giorgia Meloni - che nei giorni scorsi aveva puntato i piedi chiedendo che ad Alessandro Cardinali fosse affidato un assessorato con deleghe di primo piano, come lavori pubblici e grandi opere
Presentate questa mattina al palazzo comunale di Anagni i nuovi assessori; ecco quali sono le deleghe assegnate
Anagni. Daniele Natalia sindaco trova la quadra: ecco i nomi dei nuovi assessori. Le deleghe saranno assegnate entro la giornata di venerdì 13 luglio
Sono ore decisive ad Anagni per la formazione della giunta che affiancherà nell'opera di governo il sindaco Daniele Natalia. "Nonostante sia il dato di natura politica a catturare l'attenzione dei cittadini in questo momento, va detto che l'amministrazione Natalia non è ferma, ma sta gettando le basi per i progetti futuri a breve termine", si legge in una nota inviata a questa redazione dall'ufficio del sindaco. Ha dichiarato Daniele Natalia
Il Circolo di Rifondazione Comunista “Che Guevara” di Anagni apre le porte della sua sede e inaugura la Casa del Popolo “Vittorio Arrigoni” facendo avanzare un percorso politico iniziato a fine marzo con la ricostituzione del Circolo stesso. L’evento di inaugurazione è stato molto partecipato, con attivisti arrivati da varie zone della Provincia di Frosinone e dal sud della Provincia di Roma. Oltre agli interventi di carattere politico, ci sono stati spazi di condivisione e momenti ricreativi, con musica e cibo.
Anagni. Giunta comunale, Fratelli d'Italia punta i piedi con il sindaco Daniele Natalia: "a noi l'assessorato ai Lavori pubblici e il vice-sindaco"; e indica il nome di Alessandro Cardinali
Anagni – Il nodo della giunta non è ancora del tutto sciolto, ma intanto – nel rispetto dei termini di legge – è stato convocato il primo Consiglio comunale dell’amministrazione targata Daniele Natalia. L’insediamento della nuova assise avverrà sabato prossimo, 14 luglio, alle ore 17.30, presso la Sala della Ragione di Palazzo d’Iseo. All’ordine del giorno il giuramento del sindaco e la presentazione del programma di governo, la verifica della condizioni di compatibilità degli eletti, l’insediamento dei Consiglieri e le surroghe. Si procederà quindi all’indicazione della commissione elettorale e all’elezione del Presidente della massima assise.
Anagni – Lavori in corso per la definizione della nuova giunta comunale. L’esecutivo guidato dal neo eletto sindaco Daniele Natalia dovrebbe vedere la luce entro un paio di giorni e in queste ore si susseguono le riunioni per arrivare a comporre la squadra di governo che dovrà guidare la città per i prossimi cinque anni. I tempi sono ormai maturi: entro la fine della settimana – come chiede la normativa - sarà convocato il primo Consiglio comunale, che verosimilmente si terrà sabato 14 luglio;
Anagni. L’intervista al neo sindaco Daniele Natalia: “sono felice per la vittoria. E pronto a lavorare per ridare lustro alla mia città”
Alla fine, dopo una campagna elettorale lunga ed estenuante caratterizzata anche, a volte, di colpi bassi, ce l'ha fatta: Daniele Natalia, 46 anni, avvocato, è il nuovo sindaco della città di Anagni. A sceglierlo sono stati 4802 anagnini contro i 3906 che hanno preferito barrare invece sul nome dello sfidante Daniele Tasca. Natalia incassa dunque il 55,01% dei voti contro il 44,9% ottenuto dall'avversario.
Il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini ha provveduto alla nomina della Giunta Comunale. Sono indicati i seguenti assessori: Marina Marilena Tucciarelli vicesindaco con delega a cultura, centro storico e personale; Simona Girolami con delega a turismo, sviluppo economico, attività produttive, servizi sociali, sanitari e assistenziali; Marco Fiorini con delega a lavori pubblici, sport, urbanistica e decoro urbano, mentre Rachele Ludovici si occuperà di bilancio, tributi, trasparenza amministrativa e URP
Pubblichiamo di seguito, in ordine alfabetico, gli appelli al voto dei due candidati alla carica di sindaco di Anagni, Daniele Natalia e Daniele Tasca:
Tra le prestazioni più significative nel primo turno alle comunali di Anagni c’è senz’altro quella della lista Polo Civico, rappresentata in città dalla figura dell’avvocato Giuseppe De Luca. 542 i voti complessivi alla lista, per un 4,41% complessivo. 215 i voti personali a De Luca. In attesa del ballottaggio, Anagnia.com ha posto qualche domanda all’avvocato.
Ad una settimana dalle elezioni amministrative, Sinistra Anagni vuole innanzitutto ringraziare tutti i cittadini che hanno creduto nella proposta politica presentata: questa è stata la sola cosa valutata ed apprezzata, e che riflette dunque un voto politico e non clientelare o familiare. E’ l’inizio di un percorso nel quale ci riapproprieremo dello spazio lasciato vuoto a Sinistra. La nostra intenzione è partire da qui per ricostruire la buona politica, in una città dove il dibattito politico è scomparso.
Anagni verso il ballottaggio. Sandra Tagliaboschi, candidato sindaco della coalizione “Noi per la Città”: "ognuno voti secondo coscienza"
Dopo il grande successo elettorale e la riconferma a suon di consensi, il Sindaco di Ferentino Antonio Pompeo ha provveduto oggi pomeriggio a nominare la nuova giunta. Sono indicati i seguenti assessori: Luigi Vittori vicesindaco con delega ai Servizi Sociali e Politiche giovanili; Massimo Gargani con delega all’Urbanistica; Evelina Di Marco con delega all’Ambiente, Agricoltura, Pubblica Istruzione; Andrea Valenti Martinez con delega Verde, Sport e Personale; Angelica Schietroma con delega alle Attività produttive, cultura e turismo.
Anagni – “Un atto di grande responsabilità e di attaccamento al partito”. Così il segretario provinciale del Pd, Domenico Alfieri, accoglie il doppio passo indietro del segretario e del presidente del circolo cittadino, rispettivamente Francesco Sordo e Maurizio Bondatti, che separatamente hanno rassegnato le dimissioni dopo la pesante sconfitta elettorale del 10 giugno. Si va ora verso un periodo di commissariamento che condurrà i democratici locali verso un congresso quanto mai difficile, al quale spetterà il compito di ricostruire non soltanto gli organismi dirigenti, ma una vera e propria visione politica capace di tirare fuori il partito “dall’angolo”
Due dei più importanti referenti politici cittadini della locale sezione del Partito Democratico - Maurizio Bondatti e Francesco Sordo - rassegnano, ognuno per suo conto, le proprie dimissioni dall'incarico e l'ex sindaco di Anagni Fausto Bassetta sfrutta l'occasione per togliersi più di qualche sassolino dalla scarpa. E lo fa con una lettera inviata al nostro giornale nel quale punta il dito soprattutto contro il segretario dimissionario del locale circolo, reo - spiega Bassetta - "di continuare a scaricare sugli altri le sue responsabilità".
Dimissioni irrevocabili; con lo scopo di “favorire una ricostruzione immediata e fattiva, già da domani”. A rassegnarle, con due distinte lettere inviate al segretario della Federazione del Partito Democratico di Frosinone e al direttivo del circolo di Anagni. Sono stati Francesco Sordo e Maurizio Bondatti, il primo segretario, l’altro presidente del circolo cittadino.
Pubblichiamo di seguito la nota integrale inviata a questa redazione dal dott. Nello Di Giulio, già candidato sindaco e consigliere comunale eletto nella coalizione Anagni Cambia Anagni:
"Vogliamo cominciare a confrontare le idee per il futuro della città oppure vogliamo continuare a parlare di questioni che ai cittadini non interessano minimamente? Al ballottaggio la scelta è tra due uomini che rappresentano un’idea di amministrazione e un passato completamente diversi"; a metterlo, nero su bianco, in una nota inviata a questa redazione, è Daniele Tasca, uno dei due candidati alla carica di sindaco che il prossimo 24 giugno dovrà vedersela - alle urne - con l'altro candidato di centrodestra Daniele Natalia.
Serrone. Il neo-sindaco Giancarlo Proietto nomina gli assessori: Enilde Tucci, Andrea Moscetta, Claudia Damizia, Mario Terenzi; “subito al lavoro per il paese”
La “nerissima” Anagni, come è stata definita da “il fatto quotidiano”, si prepara al ballottaggio che il 24 giugno decreterà il prossimo sindaco, ma quella già fotografata dal primo turno è una realtà che non subirà mutamenti: gli elettori sono in stragrande maggioranza di centrodestra o destra, stanchi della politica (affluenza calata di 6 punti percentuali rispetto al 2014, di 11 rispetto al 2009), sicuramente critici e lontani dal centrosinistra. Osservazioni ovvie alla luce dei dati che tuttavia, va detto, non sono stati affatto sorprendenti.
Elezioni amministrative 2018. Anagni al voto: è ballottaggio tra Daniele Tasca e Daniele Natalia; chi entra e chi resta fuori. Tutti i nomi
Alioska Baccarini è il nuovo Sindaco di Fiuggi. Sul filo del rasoio la sua lista, la Fiuggi Insieme, con 2323 voti ha prevalso per una manciata di voti, solo 85, sulla lista di Martina Inncocenzi. la Fiuggi Viva, 2238 voti. Più che doppiato in termini di voti l’ex Sindaco Fabrizio Martini, con la sua Fiuggi Civica, che ha di poco superato i mille voti, 1045 per essere esatti. Fuori gioco Scascitelli con la sua Noi per Fiuggi, che ha raccolto appena 101 voti,
Elezioni amministrative 2018. Anagni. Prospetto riepilogativo candidati sindaco per sezione. Dati definitivi
Elezioni amministrative 2018. Anagni. Riepilogo candidati a sindaco definitivo
Visualizza tutti gli articoli