Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Frosinone. Altro importante colpo della Polizia di Stato nei confronti del mercato dello spaccio: denunciato 26enne trovato in possesso di numerosi dosi di cocaina e hashish

20 luglio 2017

Proseguono nel capoluogo ciociaro intensi e capillari i servizi finalizzati alla prevenzione ad al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini della Squadra Mobile e della Squadra Volante, con il prezioso ausilio delle unità cinofile della Polizia di Stato, hanno messo a segno un altro importante “colpo” contro il mercato dello spaccio.

Leggi...
Avanti con i servizi preventivi effettuati dal personale del Comando Compagnia di Anagni e coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone, con l’obiettivo sia di contrastare la commissione dei reati in genere che di garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini.
Sono durate fino a tarda notte le operazioni di spegnimento dell'incendio che dalle 16 di ieri - martedì 18 luglio - si è sviluppato dalle parti di località Pantanello, all'interno dell'area boschiva de La Macchia di Anagni; i Vigili del Fuoco di Frosinone, coadiuvati dai volontari del Radio Soccorso Protezione Civile di Anagni e da quelli dell'associazione nazionale Carabinieri di Anagni, si sono prodigati fino alle 2 per far sì che le fiamme non raggiungessero la parte più interna ed inaccessibile del bosco. "Tutto fa pensare che possa essersi trattato di un incendio di origini dolose", spiegano alcuni volontari. Sul posto anche i Carabinieri; diversi gli ettari di bosco andati in fumo.
Anagni. Furto in località Quattro Strade. I ladri entrano in una villetta e portano via un’auto. Ancora un furto ad Anagni, questa volta in località Quattro Strade. Nella scorsa notte i soliti ignoti hanno violato una villetta e dopo aver divelto il cancello automatico e hanno portato via una utilitaria Peugeot 106. I proprietari, al risveglio, non hanno potuto fare altro che chiamare i Carabinieri per gli accertamenti del caso.
Due arresti in pochi giorni, il primo operato da una pattuglia della Sezione di Polizia Stradale di Frosinone, per il quale il reato contestato è rapina in flagranza; l'altro compiuto dai Carabinieri della Stazione di Paliano nei confronti di un 35enne domiciliato presso una comunità del luogo e già censito per reati contro la persona, il patrimonio e maltrattamenti in famiglia. Nel primo caso, i fatti si sono svolti a Frosinone:
Un giovane di nazionalità albanese è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Ferentino coordinati dal mar. Raffaele Alborino poiché è stato trovato in possesso di 55 dosi di droga, già confezionata in dosi e quindi pronta per essere spacciata. La sostanza, parte in cocaina e parte in crack, è stata sottoposta a sequestro dagli stessi militari. L'uomo è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di via G. Giminiani di Anagni, sede della Compagnia. Nel corso della giornata di domani sarà sottoposto a processo con rito direttissimo.
Mezzi e uomini dei Vigili del Fuoco e volontari della Protezione Civile sono al lavoro, in queste ore, per domare le fiamme che si sono sviluppate - già a partire da stanotte - a cavallo tra la località Dodici Marie di Alatri e Fumone; sul posto anche due mezzi aerei che si stanno rifornendo nel lago di Canterno. Le fiamme hanno già divorato diversi ettari di macchia. Difficile la situazione in Ciociaria dove si contano almeno una trentina di incendi attivi.
E’ scattata nelle prime ore dell’alba l’operazione “JAMMER” con la quale la Polizia Stradale di Frosinone ha disarticolato un sodalizio criminale dedito ai furti su autoveicoli in sosta all’interno delle aree di servizio autostradali. Tre persone sono state arrestate, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone dr.ssa Logoluso, mentre altre tre sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria e dovranno rispondere, in concorso tra loro, di una lunga serie di furti su autovetture, oltre al reato di ricettazione della merce trafugata.
Circa cinque ettari di zona boschiva sono andati in fumo, ieri pomeriggio, dalle parti della via Morolense, in territorio di Sgurgola; l'incendio si è sviluppato a partire da alcune sterpaglie a bordo strada avvolgendo, subito dopo, alcuni alberi che si trovavano a bordo strada. Per domare le fiamme si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco di Frosinone - impegnatissimi, in questo periodo, su tutto il territorio provinciale - della Protezione Civile di Ferentino, di un elicottero della Protezione Civile Regionale e dei Carabinieri della stazione di Sgurgola coordinati dal mar. Gaetano Sodano.
Un grave incidente si è verificato stamattina intorno alle 8 lungo la A1 nel territorio di Anagni, al km 618.2 in direzione sud, verso Napoli.
La scorsa notte, i militari dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Alatri, nell’ambito delle attività di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 25enne, già censito per reati specifici e contro il patrimonio, per “resistenza a Pubblico Ufficiale”.
Dopo il blitz di lunedì mattina nel boschetto di viale Parigi, che ha consentito l’arresto di 4 persone che stavano gestendo un vero e proprio punto vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti di vario tipo, le indagini della Squadra Mobile sono proseguite fino ad individuare l’appartamento di un’insospettabile donna di 60 anni, originaria di Frosinone ed abitante in viale Parigi.
Questa mattina, a Paliano, i militari della locale Stazione a conclusione di attività info-investigativa connessa ad un tentato furto commesso nella serata del 9 luglio scorso nelle adiacenze di un locale pubblico del paese, hanno denunciato in stato di libertà un 19enne originario di Anagni, già noto alle Forze dell’Ordine per reati contro la persona ed il patrimonio, per tentato furto aggravato. I militari sono riusciti a raccogliere univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti del giovane, il quale aveva tentato, senza riuscirvi, di forzare il contenitore di denaro di un biliardino situato all’esterno del citato locale, che comunque danneggiava rendendolo inutilizzabile.
A1. Scoppia un pneumatico: autoarticolato si ribalta, invade la corsia opposta coinvolgendo un'altra auto e prende fuoco: due persone ferite
Dal 12 luglio al 30 agosto, piazza Valchera ospiterà, ogni mercoledì sera alle 21.15, la nuova edizione del Teatro tra le porte che, come da consuetudine, sarà ad ingresso totalmente gratuito.
Si è svolta in mattinata, presso la Sala Purificato della Prefettura di Frosinone, la cerimonia di consegna del “Bollino verde” ai quattro titolari di esercizi commerciali che hanno aderito alla campagna di prevenzione contro l’abuso di sostanze psicotrope legali e illegali. Presenti S.E. il Prefetto Emilia Zarrilli, il dottor Fernando Ferrauti dell’Asl di Frosinone, il vicepresidente della Provincia Andrea Amata e di tutta la rete istituzionale che ha aderito alla campagna.
Muore cadendo dalla finestra della sua abitazione mentre era intenta a svolgere delle faccende domestiche: addio alla stimata docente di Lettere Assunta Massicci Una tragedia dalle proporzioni immense quella accaduta questa mattina in località Peschiera di Carpineto Romano dove Assunta Massicci, insegnante di Lettere presso la scuola media "G. Mazzini" di Colleferro, 50 anni, è morta cadendo dalla finestra della propria abitazione. Ancora da chiarire le dinamiche di quanto accaduto, sul posto si sono immediatamente recati i Carabinieri della COmpagnia di Colleferro e un'eliambulanza che però è atterrata e ripartita, visto che la donna era già morta. Assunta lascia il marito e due figli.
Importante operazione di servizio concernente il contrasto dell’evasione fiscale portata a termine dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale di Frosinone,che ha consentito di scoprire una frode fiscale milionaria perpetrata da 5 imprese operanti nel settore dell’edilizia.
La Guardia di Finanza del Comando Provinciale Roma – su iniziativa della Compagnia di Colleferro coordinata dal cap. Ivan Cesare - ha portato a termine un'importante operazione nel settore del contrasto al commercio illegale di prodotti dopanti e di farmaci privi di prescrizione medica. Prodotti potenzialmente pericolosi per la salute degli sportivi, tra l’altro ricompresi nella lista delle sostanze proibite stilata dalla “World Anti-doping Agency (W.A.D.A.)”, l’agenzia che coordina la lotta al doping nel mondo dello sport.
Maxi-sequestro di droga da parte della sottosezione della Polizia Stradale di Frosinone; arrestato corriere nato in Svizzera ma residente a Frosinone: viaggiava su un furgone carico di 160 kg marijuana

Incidente in autostrada A1 nei pressi di Bologna, muore Marco D'Arpino 45enne camionista di Veroli

Il Tir è volato giù per una scarpata a causa dello scoppio di uno pneumatico
Alla base dell'incidente ci sarebbe lo scoppio di uno pneumatico; a perdere la vita è stato Marco D'Arpino, verolano 45enne. L'incidente si è verificato sull’autostrada A1 Milano-Napoli nel tratto compreso tra l’allacciamento A1/Variante di Valico e Sasso Marconi in direzione Bologna verso le 18.
Banda del bancomat di nuovo in azione nella notte tra mercoledì e giovedì alla filiale di BancAnagni di località Finocchieto di Osteria della Fontana di Anagni, stavolta però, fortunatamente, senza riuscire a portare a termine il colpo; ignoti malviventi, probabilmente servendosi di un piede di porco o di un altro arnese atto allo scasso, hanno divelto il bocchettone dell'apparecchio bancomat della filiale quasi sicuramente per riempirlo di esplosivo.
Finisce a Frosinone la fuga di due ragazze minorenni di origini rom che, a bordo di un’auto priva di assicurazione e con la revisione scaduta, si erano allontanate da una casa-famiglia di Roma
Ieri, a Paliano, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri coordinato dal mar. Damiano Belloni, al termine di specifica attività info-investigativa scaturita da una denuncia-querela presentata da un 38enne residente in provincia di Frosinone, ha denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria un 58enne residente ad Anagni poiché resosi responsabile dei reati di truffa e sostituzione di persona. Le indagini poste in essere dai militari hanno consentito di acquisire univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti dell'anagnino che, con artifizi e raggiri nonché dichiarando una falsa identità, ha indotto il querelante a consegnarli una somma di denaro promettendo un’assunzione per conto di una società telefonica. L’uomo risulta già gravato da vicende penali correlate alla medesima tipologia di reati.
Non si ferma l’attività di contrasto della Polizia di Stato allo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio cassinate. Stamattina gli agenti del Commissariato di Cassino, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga e degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo”, hanno dato esecuzione a tre provvedimenti di custodia cautelare e ad una misura coercitiva dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Cassino, dr. Lo Mastro, su richiesta del P.M. dr. Rubolino della Procura della Repubblica di Cassino.
Drammatico scontro fra un'Alfa Romeo Mito e una Fiat 500 L in via Zi Maria tra Latina e Sabaudia, muore una ragazza di 27 anni di Frosinone; altre cinque persone restano ferite, una è grave
Nella nottata tra il 29 ed il 30 giugno, a Torre Cajetani, i Carabinieri della Stazione di Fiuggi in collaborazione con i colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Alatri, hanno tratto in arresto per tentato furto in abitazione quattro cittadini colombiani, incensurati, di età compresa tra i 27 ed i 45 anni, tutti domiciliati nella Capitale.
Ancora un bruttissimo incidente, quello avvenuto stamattina, in prossimità del bivio per lo stabilimento Winchester, lungo la via Casilina ad Anagni; due auto - per cause ancora da stabilire - si sono scontrate in maniera piuttosto violenta: nell'impatto uno dei veicoli è rimasto fermo in mezzo alla strada, l'altro si è messo di traverso in prossimità del fossato adiacente alla strada. L'incidente ha provocato notevoli disagi al traffico veicolare, sia in direzione nord che in direzione sud. Per fortuna nessuna persona è rimasta ferita in modo grave.
Anagni. Sul ritrovamento dell'eccezionale quantitativo di denaro in una casa di via Ciammotte indaga la procura della Repubblica di Frosinone; informata la direzione distrettuale antimafia. Ascoltate decine di persone; droga a fiumi tra Alatri, Ferentino e Frosinone
Un autoarticolato che trasportava rifiuti ha preso fuoco nel tardo pomeriggio di oggi lungo l'autostrada del Sole Roma - Napoli mentre viaggiava in direzione sud; l'incidente - che è avvenuto in corrispondenza dello stabilimento della Brystol Myers Squibb - ha provocato un km di coda tra i caselli di Anagni e Ferentino. Pare che a provocare l'incidente sia stato uno pneumatico scoppiato. Accortosi di quanto stava succedendo il conducente ha fermato il mezzo accostando sulla corsia d'emergenza e con una manovra esperta è riuscito a sganciare la cabina del mezzo, allontanandola dalle fiamme. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco di Frosinone, anche gli agenti della Polizia Stradale e - in via precauzionale - anche un'ambulanza dell'Ares 118.
Visualizza tutti gli articoli