Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Omicidio di Gloria Pompili, arrestate due persone: i Carabinieri di Latina e la Polizia di Stato di Frosinone ritengono siano stati loro ad uccidere la 23enne

19 settembre 2017

Due persone sono state tratte in arresto, questa mattina, poiché ritenute responsabili di aver assassinato Gloria Pompili, la ragazza 23enne morta alcune settimane fa su una piazzola di sosta della Monti Lepini in territorio di Prossedi.

Leggi...
Incidente in zona stazione a Ferentino, auto si ribalta: conducente ferito. Sul posto Carabinieri e personale dell'Ares 118
Proseguono senza sosta i controlli antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro che, ieri mattina, hanno arrestato un operaio 28enne di Labico, senza precedenti, con l’accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A conclusione di una mirata attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Labico hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, dove avevano forti sospetti che si potesse trovare droga. Nel giardino, infatti, i militari hanno rinvenuto quattro piante di marijuana in fiore, alte circa due metri.
Gli agenti della Squadra Volante e gli inquirenti della Squadra Mobile della Questura sono intervenuti congiuntamente a Sora, allertati dal Commissariato cittadino, su segnalazione dei sanitari del locale ospedale, dove una donna era giunta in gravi condizioni. Le violenze subite dalla donna rendono necessario un urgente intervento chirurgico. Subito sono scattate le indagini per ricostruire la dinamica dell’aggressione. Al vaglio degli inquirenti le ore precedenti l’arrivo al Pronto Soccorso: dalle testimonianze acquisite si scopre che la donna si era recata in provincia di Roma, a casa di un uomo con il quale aveva una relazione sentimentale.
Nei giorni scorsi a Ceprano i militari dalla locale Stazione, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 35enne, un 24enne (entrambi già censiti per reati specifici) ed una 19enne (incensurata) di Piglio. I tre a seguito di una perquisizione personale sono stati trovati in possesso di quattro panetti di hashish, del peso complessivo di grammi 420 circa.
Nelle adiacenze della centralissima Piazza Spada, tre uomini incappucciati, dopo aver scassinato i lucchetti della serranda di una gioielleria, hanno fatto irruzione nel locale e fanno razzia di oro e preziosi.
Incidente tra motociclette sulla via Anticolana in territorio di Fiuggi, poco dopo la galleria di monte Porciano: due giovani deceduti. Uno è Federico Quatrana, 24 anni, di Anagni
Grave incidente sulla via Anticolana, all'altezza dello svincolo per la Vartec: due auto si scontrano frontalmente, due feriti di cui uno elitrasportato a Roma
Riportiamo di seguito integralmente e senza modifiche la nota stampa del comando provinciale dei Carabinieri di Frosinone relativa alle operazioni di polizia portate a termine nei giorni scorsi.
Nello scorso mese di agosto, la Squadra Volante della Questura di Frosinone, aveva denunciato per sequestro di persona un 29enne che aveva segregato in casa la sorella 32enne invalida al 100% ed il fratello 30enne. Il “carceriere” impediva loro di uscire, serrando il cancello con catena chiusa da lucchetto, e li costringeva a mangiare i resti dei pasti consumati con la compagna albanese.
Nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Squadra Volante hanno fermato e controllato un veicolo adibito a servizio taxi, con a bordo, oltre al conducente, due clienti. Da accertamenti effettuati attraverso la Banca Dati Interforze è emerso che le passeggere hanno precedenti in materia di detenzione e spaccio di droga. Nel frangente, in particolare la donna che occupa il sedile posteriore, una 36enne romana, mostrava un atteggiamento di nervosismo e di insofferenza al controllo.
In azione i Carabinieri della Compagnia della città dei Papi: nove persone denunciate tra Paliano, Morolo, Alatri e Ferentino, due proposte per il foglio di via e 23 sanzionati per violazioni al codice della strada
Praticano un foro nel muro e riescono a rubare computer, smartphone e apparecchiature informatiche alla Fusion Trade Furto con foro nel muro alla Fusion Trade di Osteria della Fontana di Anagni: portati via computer, smartphone e apparecchiature informatiche. Danni per 15/20mila euro
Un morto e tre feriti gravi il bilancio dell'incidente che si è verificato verso le 7.30 di questa mattina - venerdì primo settembre - nei pressi dell'area di servizio Casilina Ovest, in territorio di Pontecorvo. Sul posto è immediatamente intervenuto un elicottero dell'Ares 118; la dinamica del sinistro è tuttora al vaglio degli agenti della Polizia Stradale, giunti sul posto dopo pochi minuti dall'incidente. Stando ad una prima ricostruzione, comunque, sembra che una camionetta dell'Esercito Italiano sia finita contro lo spartitraffico. Il traffico è stato interrotto in entrambi le direzioni per consentire all'elicottero di atterrare. Diversi chilometri di coda si sono formati a causa del sinistro.
Rapina aggravata in concorso, i Carabinieri denunciano due persone di Anagni ritenute responsabili di aver preso parte alla ruberia all'ufficio postale di Acuto lo scorso primo luglio
Ieri sera, a Frosinone, il personale del Nucleo Radio Mobile della locale Comando Compagnia in collaborazione con quello della Stazione di Frosinone Scalo, ha tratto in arresto due uomini, un 31enne di Frosinone ed un 29enne di Anagni (entrambi già gravati da vicende penali per reati commessi contro il patrimonio) poiché resisi responsabili del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. I due sono stati individuati da una pattuglia del NORM nella zona Cavoni, alla vista dei militari hanno tentato di darsi alla fuga: il 29enne è stato subito fermato, il 31enne, con in mano ancora una bottiglia di plastica, è stato bloccato dai militari di Frosinone Scalo appostati nelle vie limitrofe. Nella bottiglia trovata in possesso del 31enne, sono state rinvenute e, contestualmente sequestrate, 17 dosi di cocaina, una somma in denaro di alcune centinaia di euro ed un taccuino sul quale erano riportati fedelmente i proventi dell’illecita attività. Gli arrestati, a seguito di rito direttissimo svoltosi nella mattinata odierna presso il Tribunale di Frosinone, sono stati rimessi in libertà con l’obbligo della presentazione alla Polizia Giudiziaria.
Una denuncia per lesioni e procurato allarme e tanta, tantissima paura per le tante persone - bambini compresi - che hanno assistito alla scena: a tanto è valsa la notte brava di due nordafricani, coinquilini nello stesso appartamento situato nel centro del paese, che nella tarda serata tra sabato e domenica scorsa se le sono date di santa ragione per futili motivi, probabilmente dopo aver alzato un po' troppo il gomito.
Nella giornata di ieri giovedì 24 agosto, il capoluogo ed i paesi limitrofi sono stati interessati da un servizio straordinario di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto di reati di natura predatoria, di spaccio di sostanze stupefacenti e della prostituzione.
Un grave incidente stradale si è verificato ieri sera - giovedì 24 agosto - al km 77 della via Casilina, all'altezza del centro commerciale Orizzonti, in territorio di Ferentino. Due auto, forse a causa di un sorpasso azzardato, si sono scontrate in maniera piuttosto violenta; quattro persone sono state portate in ospedale, una di loro in codice rosso. Sul posto si sono immediatamente portati i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Anagni agli ordini del luog.te Marcello Colella e il personale dell'Ares 118.
Frosinone. Due nordafricani arrestati dai Carabinieri: sono accusati di avere violentato una ragazza nei pressi della stazione ferroviaria
Carabinieri a 360°: a Ferentino, una donna arrestata per essersi introdotta abusivamente in una abitazione temporaneamente disabitata. Ad Alatri, Veroli e Vico nel Lazio prosegue la caccia ai piromani
Un uomo dal volto travisato da passamontagna ha rapinato la filiale di BancAnagni di via dell'Olmo, a Latina Scalo. L'uomo, armato di pistola, si è fatto consegnare il denaro contenuto nelle casse. Sul posto sono si sono portati i Carabinieri che in queste ore stanno vagliando le immagini delle telecamere a circuito chiuso posizionate all'interno della filiale.
Problemi gastrointestinali per sedici dipendenti di Patheon Italia, azienda che si occupa della produzione di medicinali e prodotti farmaceuticidi dopo un pasto nella mensa aziendale. I dipendenti, dopo aver pranzato, sono finiti in ospedale a seguito di fortissimi mal di pancia e i continui conati di vomito. Il pranzo «incriminato» sarebbe quello del 22 agosto anche se ancora nulla fa pensare - ufficialmente - che ci sia un nesso tra il pasto consumato e il malore accusato dagli operai. L’ipotesi più accreditata è che tra gli alimenti di quel giorno ci fosse qualche prodotto guasto. Nel frattempo, gli operai rimasti intossicati vengono sentiti dagli operatori sanitari per capire esattamente cosa abbiamo mangiato quel giorno e definire la vicenda nei dettagli. E' la prima volta che nella mensa dell’azienda - che può ospitare decine di dipendenti - si verificano problemi di questo genere.
Un grave incidente stradale si è verificato nei giorni scorsi in via Stella Vado Rosso, in territorio di Ferentino, nei pressi della centrale idroelettrica; un giovane di Anagni residente a Tufano mentre percorreva la strada in questione a bordo del suo scooter si è imbattuto contro un cane che improvvisamente gli ha attraversato la strada; a causa dell'impatto il giovane è stato rovinosamente caduto a terra procurandosi lesioni molto serie. A soccorrerlo sono giunti gli operatori dell'Ares 118 in servizio presso il presidio ospedaliero di Anagni e i Carabinieri della Compagnia della città dei Papi. Trasportato d'urgenza in ospedale, lo sfortunato centauro è stato sottoposto ad una delicata operazione chirurgica; le sue condizioni, fortunatamente, sono migliorate.
I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Anagni coordinati dal mar. Giovanni Leo hanno tratto in arresto, nella notte tra domenica e lunedì, due giovani di nazionalità albanese residenti a Frosinone sorpresi in flagranza di reato a rubare materiale per la manutenzione delle strade dalla casa cantoniera ANAS che si trova al km 62 della via Casilina, in località Osteria della Fontana di Anagni.
E' di due feriti - di cui uno in condizioni "serie" - il bilancio dell'incidente, l'ennesimo su quel tratto di strada, che si è verificato sulla Statale Casilina all'altezza dello svincolo per l'ex stabilimento Winchester, in territorio di Anagni; due auto - una Opel Astra e un taxi - si sono scontrate in maniera piuttosto violenta, finendo entrambi fuori strada.
Un’articolata e complessa attività d’indagine degli uomini del Commissariato di Fiuggi, diretti dal dr. Sergio Vassalli, con l’ausilio della Squadra Mobile della Questura, ha consentito di individuare quattro persone coinvolte a vario titolo nelle risse scoppiate nelle ultime sere nella centralissima Piazza Spada. Dopo le risse che avevano generato notevole allarme sociale, una tempestiva, complessa ed articolata attività di indagine dei poliziotti del Commissariato di Fiuggi, con l’ausilio della Squadra Mobile di Frosinone e coordinata dal P.M. della Procura della Repubblica di Frosinone dr. Adolfo Coletta, ha portato all’individuazione dei primi quattro responsabili.
E' morta la donna rimasta coinvolta nell'incidente che si è verificato ieri - domenica 13 agosto - all'altezza dell'incrocio tra via Prenestina e via Colle Canino, a Paliano. L'impatto - quasi sicuramente un frontale - è stato talmente violento che le due donne a bordo di una delle due utilitarie coinvolte, madre e figlia, entrambi residenti a Roma, sono state immediatamente elitrasportate a Roma. Per la donna, 63 anni, purtroppo non c'è stato niente da fare: è morta questa mattina a seguito dell'insorgere di gravi complicazioni. Rimangono gravi anche le condizione della figlia, ricoverata in un ospedale romano. I Carabinieri della Compagnia di Anagni, intervenuti sul posto, sono al lavoro, in queste ore, per tentare di ricostruire l'esatta dinamica del sinistro.
Un grave incidente stradale si è verificato questa sera - sabato 12 agosto - al km 71 della via Casilina, in territorio di Anagni. Due auto si sono scontrate per cause ora al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Anagni; sul posto, nel momento in cui scriviamo, ci sono tre ambulanze, i Vigili del FUoco e un'eliambulanza. Tra i feriti ci sarebbero anche dei bambini. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO
Incidente mortale sulla Frosinone-Mare in territorio di Terracina, muore giovane motociclista di Frosinone: si è scontrato frontalmente con un veicolo che sopraggiungeva dalla parte opposta Un giovane motociclista originario di Frosinone del quale non sono state rese note le generalità è morto venerdì sera in un tragico incidente stradale che si è verificato alle 20.30 circa al km 1.200 della Frosinone Mare, all'altezza dello svincolo per Terracina. Secondo quanto riferisce la Polizia Stradale, intervenuta sul posto assieme ai sanitari dell'Ares 118 e a un mezzo della Croce Bianca, la moto si sarebbe scontrata frontalmente con un veicolo che stava sopraggiungendo dalla parte opposta. Per il motociclista l'impatto è stato fatale; gli occupanti dell'auto sono stati ricoverati in codice rosso presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.
Visualizza tutti gli articoli