Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni. Ecco il calendario dell'isola ecologica mobile, da scaricare e da stampare. Tra pochi giorni via anche ai distributori automatici dei sacchetti per la raccolta differenziata

29 maggio 2017

Le isole ecologiche mobili saranno in funzione da sabato prossimo nel parcheggio del cimitero secondo un calendario che interesserà, nel mese di giugno, le zone di San Bartolomeo (sabato 10), Finocchieto (sabato 17) e Tufano (sabato 24 maggio). L'iniziativa proseguirà fino al mese di ottobre con le isole ecologiche che saranno funzionanti nel fine settimana, dalle ore 8 alle 13, per permettere ai cittadini di conferire plastica, carta, vetro, alluminio, rae e ingombranti. Nelle zone destinate a isole ecologiche sarà presente un operatore che prenderà in carico il materiale di cui disfarsi. Fermo restando che resta in vigore il servizio di raccolta a domicilio per i rifiuti ingombranti, previa prenotazione al numero verde della società De Vizia.

Leggi...
C’è preoccupazione viva tra i residenti del popoloso quartiere di Osteria della Fontana di Anagni dopo la notizia diffusasi nei giorni scorsi secondo la quale ben quattro meravigliosi pini marittimi la cui età, presumibilmente, supera di gran lunga i cento anni, potrebbero essere eradicati per lasciare spazio al transito delle persone. La mobilitazione è cresciuta in tempo record e da una manciata di persone sono divenute tantissime in una settimana a chiedere che gli splendidi alberi restino al loro posto. Si tratta per lo più di semplici cittadini, riunitisi per dire no al taglio degli alberi secolari che si trovano tra due palazzi nel quartiere di Finocchieto di Osteria della Fontana.
Dal primo giugno verrà potenziata la raccolta dei rifiuti e a disposizione dei cittadini ci saranno nuovi servizi. Lo scrive, in una nota, l'ufficio stampa di palazzo di Jacopo da Iseo. "Questo - si legge nella nota - grazie a un progetto presentato dal Comune di Anagni, con l'obiettivo di migliorare la raccolta differenziata e avere una città più pulita, che ha ottenuto un finanziamento di 198 mila euro dalla Provincia di Frosinone.
Anagni. Conferenza di Equitalia al Palazzo comunale entro la prossima settimana per chiarire i disagi relativi ai mancati recapiti ai cittadini degli avvisi di pagamento delle tasse comunali
Anagni. Il Comune approva un progetto preliminare da 650.000 euro per lavori di sistemazione del rischio idrogeologico in zona Monti 650.000 euro per lavori che elimineranno i rischi idrogeologici in zona Monti ad Anagni. La richiesta è stata deliberata lo scorso 21 aprile (ma la delibera, la n. 109, è stata affissa all’albo pretorio il 24 maggio) dalla giunta capitanata dal sindaco Fausto Bassetta. Nel testo della delibera, la giunta comunale ha ricordato che “gli eventi atmosferici che nelle ultime stagioni hanno, in zona Monti, causato diverse frane, e addirittura in una occasione un masso, staccatosi da un pendio, ha colpito una abitazione, causando gravi problemi strutturali alla medesima”. Senza contare il fatto che “la zona è caratterizzata da un continuo ed intenso flusso di autoveicoli, per la maggior parte di proprietà dei lavoratori che ogni giorno usufruiscono delle strade presenti per raggiungere il proprio posto di lavoro”. Di qui la preparazione del progetto preliminare approvato in giunta, che, come detto, consentirà di chiedere fondi alla Regione Lazio.
Tanti genitori e docenti dell'Istituto Comprensivo Primo hanno protestato nel pomeriggio di oggi - mercoledì 24 maggio - contro dell'immobilismo del Comune di Anagni nei confronti della situazione che li vede contrapposti all'altro istituto cittadino, il Secondo, nella nota questione dei locali scolastici di Osteria della Fontana. "Nonostante le numerose richieste di restituzione dei locali e la diffida ad adempiere alle promesse fatte, la situazione resta stagnante", si lamentano quelli del Primo Comprensivo.
Martedì pomeriggio, nella Sala della Ragione del Comune di Anagni, si è tenuto il primo incontro per il Progetto di Urbanistica Partecipata, nell'ambito della revisione del Piano urbanistico comunale generale (ex Piano regolatore) affidata allo studio Benevolo.
“La città per bambini”, questo il tema scelto per l'edizione di quest'anno, la seconda, del concorso "I Colori della Primavera" organizzato dall'azienda di colori e vernici Sirtek di Anagni in piazza Cavour; sono già duecento i piccoli studenti che si sono iscritti per partecipare all'evento che è parte integrante di un altro importate avvenimento organizzato contestualmente e intitolato "Operazione Estate".
Dall’avv. Costantino Santovincenzo, legale dei signn. Luigi Passa, Monica Partigianoni e Massimo Antonio Silvestri, riceviamo la nota che segue e che pubblichiamo in forma integrale:
Buone notizie, almeno in teoria, per il sistema produttivo e del lavoro di Frosinone. Un’azienda turca, leader nel settore elettrico, in particolare nella produzione di pali per l’illuminazione, tralicci e alta tensione, ha rilevato lo stabilimento Siderpali di Anagni e nel sito intende avviare la sua attività. Oggi, i rappresentanti dell’azienda hanno incontrato il vicepresidente della Provincia di Frosinone Andrea Amata, che ha la delega allo sviluppo economico.
Dal dott. Angelo Salvi, notaio in Anagni, riceviamo questo prezioso contributo, consistente in osservazioni in merito alla cronistoria e allo sviluppo urbanistico della località Quattro Strade nel territorio del Comune di Anagni, integralmente disponibili a questo link, e ad osservazioni di carattere giuridico giusta la richiesta di rinnovo dell'autorizzazione decennale scaduta in data 26/27 settembre 2016 da parte della società Marangoni di Anagni in tema di incenerimento di rifiuti che di seguito pubblichiamo in forma integrale e senza modifiche:
Osservazioni in merito alla cronistoria e allo sviluppo urbanistico della località Quattro Strade nel territorio del Comune di Anagni. Testo redatto dal dott. Angelo Salvi, notaio in Anagni
E’ stata una bella mattinata all’insegna della cura della scuola, durante la quale le volontarie del Circolo Legambiente Anagni hanno lavorato, insieme agli studenti e a due insegnanti del Liceo, le Prof.sse Anna Villella e Roberta Casadonte, ad un obiettivo ben preciso: “Insieme per una scuola più bella in cui vivere, studiare, lavorare e crescere come cittadini attivi ed attenti all’ambiente”.
Ancora un ragguardevole successo per gli alunni del Liceo Classico “Dante Alighieri” di Anagni: questa volta i protagonisti sono gli studenti della classe II A dell’indirizzo classico, che hanno risposto al concorso "La mia Europa", bandito dalla Regione Lazio con Deliberazione n. 19 del 2 febbraio 2017 in occasione del sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma e rivolto alle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado del territorio. Il Bando ha previsto l'assegnazione di 14 premi - per un importo complessivo di 28.000,00 euro – indirizzati al sostegno di progetti volti a promuovere e approfondire il significato e il valore dell’identità e dell’integrazione europea per favorire la diffusione di un sincero spirito europeista.
A seguito dei ricorsi presentati entro il termine legale di 15 giorni dalla data delle elezioni, il Consiglio Direttivo della Proloco di Anagni ha sospeso l'insediamento del nuovo CD a data da precisarsi, in attesa di ottenere gli opportuni pareri legali e poter quindi deliberare circa i punti sollevati nei due documenti recanti protocollo (Protocollo n^4185 del 14/05/2017; Protocollo n^4186 del 16/05/2017).
Si è concluso con grande successo il POP MUSIC ’N’ CULTURE, un progetto che è parte integrante della già ricca Offerta Formativa dell'Istituto di Istruzione Superiore "Dante Alighieri” di Anagni e che, per il quarto anno consecutivo, ha coinvolto numerosi alunni in laboratori didattici sul tema “Youth & Culture”.
Il segreto per non invecchiare è quello di mantenere e coltivare i nostri entusiasmi, guardando alla vita e alle nuove sfide con coraggio e determinazione, malgrado le difficoltà che purtroppo non mancano mai. Guido Ferretti, anagnino purosangue e titolare dello storico negozio di acconciature in piazza Cavour, ne è la chiara dimostrazione vivente. Oggi - giovedì 18 maggio - Guido spegne le fatidiche 50 candeline con un desiderio: quello di vedere per sempre felici le due bellissime figlie Martina e Melissa. Questo importante traguardo segna per Guido l'atto formale di una vera e propria rinascita dopo le difficoltà affrontate e superate in questi ultimi anni; del resto si sa: in tutta la sua incomprensibile e paradossale complessità la vita resta comunque una cosa meravigliosa e la splendida famiglia di Guido lo dimostra pienamente. Quindi auguri di cuore a Guido dalla moglie Anna Maria, dalle sue due bellissime ragazze, dai suoi amici e da tutti, ma proprio tutti, i lettori di anagnia.com!
Accompagnati dal sindaco Fausto Bassetta, dagli assessori Alessandra Cecilia e Aurelio Tagliaboschi, dal capitano Camillo Meo (comandante della Compagnia dei Carabinieri) e da Lorenzo Gigliotti (responsabile della cooperativa che gestisce i rifugiati) si sono successivamente recati nel Parco della Rimembranza e nel giardino di Piscina, due spazi verdi che nei giorni scorsi i ragazzi hanno pulito e sistemato nell'ambito del protocollo d'intesa firmato dal Prefetto e dal Sindaco che permette loro di eseguire lavori di pubblica utilità, su base volontaria e gratuita.
Tanta gente, grandi e piccini, a spasso per le vie del centro storico domenica scorsa in occasione della seconda edizione della Festa della Primavera organizzata dall'assessorato ai Servizi sociali del Comune di Anagni; "una giornata ricca di colori, di divertimento e di tanti bambini e giovani - ha affermato l'assessora Alessandra Cecilia - un ringraziamento speciale a quanti hanno animato e reso possibile questa manifestazione.
Nella mattinata di oggi - - lunedì 15 maggio - il Comandante della Compagnia Carabinieri di Anagni, Cap. Camillo Giovanni Meo, ha tenuto una conferenza in occasione dell’incontro formativo promosso dalla professoressa Maria Incoronato, Dirigente scolastico del Centro Provinciale Istruzione Adulti di Frosinone. Cospicua è stata la partecipazione all’evento con 80 giovani stranieri provenienti da diverse località dell’Africa, Albania e India, tra cui anche minori ospitati presso case famiglia di Anagni, tutti richiedenti asilo politico, i quali dopo essere entrati nel nostro territorio nazionale stanno frequentando presso l’Istituto Comprensivo Regina Margherita di Anagni, le lezioni allo scopo di ottenere la prevista conoscenza linguistica (L2) finalizzata alla loro integrazione. Nel corso dell’incontro sono state trattate anche tematiche d’attualità, con particolare riferimento alle problematiche connesse alla violenza nel contesto giovanile, nonché i temi del bullismo, cyberbullismo e le dipendenze da alcool e droga. Di fatto si è trattato di un servizio offerto dai Carabinieri ai cittadini che provenendo da diversi paesi stranieri avevano la necessità di richiedere informazioni utili per la loro permanenza in Italia. Al termine dell’incontro le coordinatrici, prof.sse Incoronato e Manni, hanno ringraziato l’Arma dei Carabinieri per l’adesione all’incontro formativo che ha destato un notevole interesse nei giovani presenti, attivamente partecipi all’iniziativa con quesiti e
Martedì 23 maggio, alle ore 18.00, nella Sala della Ragione del Comune di Anagni si terrà un incontro per il Progetto di Urbanistica Partecipata. I progettisti incaricati di revisionare il Piano urbanistico comunale generale (ex Piano regolatore) presenteranno il loro lavoro ai cittadini per condividere le scelte da effettuare. Dopo i saluti del sindaco Fausto Bassetta, interverranno Luigi Benevolo, coordinatore del gruppo di progettazione del Pucg e Luisa Fatigati, responsabile del progetto di Urbanistica Partecipata.
Colpo di scena a pochi giorni dalle tornata elettorale che ha decretato il rinnovo degli organi direttivi dell'associazione Pro Loco di Anagni: circa 80 soci dell'associazione, su iniziativa di alcuni candidati non eletti, hanno presentato nelle mani dell'arch. Peppino Scandorcia, formalmente ancora presidente fino all'elezione di quello nuovo, una richiesta di applicazione delle vecchie norme statutarie, in particolare delle norme 13 e 15 dello Statuto del 1979. "L'obiettivo - spiegano alcuni dei soci firmatari della richiesta - è quella di tentare la via della pacificazione anche nei cuori di chi minaccia di ricorrere contro il risultato di queste elezioni".
Nuovo slancio, nuove possibilità e, soprattutto, nuovi spazi che potranno ora essere meglio utilizzati dai volontari in servizio alla Croce Rossa Italiana sezione di Anagni che questa mattina - alla presenza della autorità civili e religiose - ha inaugurato la nuova sede in piazza Dante, nel pieno centro storico di Anagni. Il 2017 si conferma un anno importante per la CRI di Anagni che dopo una lunga attesa entra ora in piena operatività con questi nuovi spazi messi a disposizione dal vescovo di Anagni mons. Lorenzo Loppa. Spazi nuovi, ampi e adatti al servizio che la Croce Rossa svolge sul territorio tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24.
Una gara di informatica presso l’Unicas di cassino, alla quale hanno partecipato quasi mille studenti provenienti da tutta Italia. I migliori sono stati premiati con delle borse di studio finanziate dalla Banca Popolare del cassinate. W&E Championship di Informatica è una sfida a squadre tra gli studenti delle scuole superiori di tutto il territorio nazionale, sulla conoscenza e sulle competenze acquisite sull’utilizzo di 3 tra gli applicativi più diffusi al mondo:
Un gruppo di studenti di una classe del Liceo Artistico “G. Colacicchi" di Anagni ha fatto visita, nella mattinata di oggi - venerdì 12 maggio - alla sede dell'azienda Sirtek vernici & resine in via Fontanile Sant'Angelo ad Anagni. La giornata è stata incentrata sull’ importanza degli scambi tra il mondo del lavoro e quella della scuola: quello che i ragazzi hanno apprezzato maggiormente è stato vedere i laboratori dove si realizzano i prodotti e la sofisticata strumentazione che si utilizza.
In merito alle polemiche scatenate dalle dichiarazioni del sindaco di Roma Virginia Raggi sulla vicenda rifiuti, riceviamo e pubblichiamo la nota del Pd di Anagni.
La nota dei docenti e dei genitori degli studenti dell'Istituto Comprensivo Anagni Primo: "pessima gestione della restituzione dei locali di Osteria della Fontana e monito ai genitori dell’Istituto Comprensivo Secondo"
Manca, ormai, poco più di un mese dalla data, fatidica per molti studenti, degli esami di maturità: programma da finire, tesina per l'orale ancora da iniziare, pagine e pagine ancora da studiare... Le prossime settimane saranno cruciali per i 500 mila maturandi italiani alle prese con le prove della maturità. Per evitare di soccombere sotto il peso dei libri, gli studenti degli istituti scolastici anagnini stemperano come possono il clima pre-esame.
La Casa Madre della Congregazione delle Suore Cistercensi e la Badia della Gloria di Anagni sono state accreditate alla rete regionale dei beni di valore storico-artistico del Lazio. L'inserimento nella rete è stata effettuata a seguito della richiesta presentata dal Comune di Anagni rispondendo all'avviso pubblico emesso dalla Regione Lazio per la tutela e la valorizzazione di ville, complessi architettonici e paesaggistici, parchi e giardini di valore storico-artistico in base alla legge regionale n.8/2016. La Casa Madre delle Suore Cistercensi (sede di Palazzo Bonifacio VIII) e la Badia della Gloria sono state ammesse come complessi architettonici.
Visualizza tutti gli articoli