Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Città di Anagni Calcio - Lanusei; la nota della società biancorossa: "fallo di mano sul goal della squadra sarda; vanificati i nostri sforzi"

5 febbraio 2019

Di seguito pubblichiamo integralmente e senza modifiche questa nota inviata alla redazione di Anagnia dai responsabili del Città di Anagni Calcio:

La societá Cittá di Anagni Calcio non è solita lamentarsi ma nel corso di questa stagione ci sono episodi che NON POSSONO passare inosservati e che hanno inciso pesantemente sul risultato finale, RENDENDO VANI gli sforzi di un gruppo che si impegna seriamente per conquistare punti la domenica.
In ordine temporale citiamo il goal di domenica subito dal ASD Lanusei Calcio.
Il giocatore ospite (nel video) riceve palla, la controlla con il braccio (fallo di mano) calcia e segna il goal che sancisce la sconfitta della squadra di casa. L’arbitro a pochi metri convalida il goal. Altri episodi degni di nota sono rappresentati dal goal realizzato dai biancorossi ad Anzio non visto nè dall’arbitro nè dall’assistente nonostante la palla fosse entrata clamorosamente e nettamente di almeno UN METRO.
C’è anche il rigore fischiato a vantaggio dell’Albalonga sull'1-1 al 94’ a recupero scaduto. Rigore concesso su fallo inesistente, l’attaccante inciampa sulla palla e non subisce alcun fallo. Per non parlare del dubbiosissimo rigore concesso all’Ostia Mare che agguanta il pareggio.
Si passa poi alla partita con il Ladispoli dove non ci viene concesso un rigore clamoroso sul nostro attaccante che prende in calcione dal portiere e ci viene spiegato dall'arbitro che non lo ha concesso perché il nostro attaccante non è caduto ( quindi in pratica doveva svenire al tocco...e poi ci si lamente se nelle scuole calcio ti insegnano a tuffarti?!?!? Lo chiedono proprio loro!!!). Abbiamo quasi terminato manca poco almeno fino ad ora ci auguriamo.
Passiamo alla partita contro il Flaminia dove questa volta sono due i rigori non concessi ma qui evitiamo di dire le giustificazioni del direttore di gara. Abbiamo comunque rispetto della classe arbitrale.
Concludiamo con una delle partite più emblematiche, quella con l’Aprilia in casa dove ben 3 rigori palesi non vengono fischiati dall’Arbitro.
Partita che comportò anche 3 espulsioni dello staff tecnico dalla panchina. Gli episodi sono purtroppo frequenti, gli errori CI POSSONO ESSERE MA NON POSSONO ESSERE COSTANTI.
Non possiamo postare tutti i video che testimoniano la nostra buona fede, è vero che in partita è tutto più difficile ma vogliamo quantomeno mettere a conoscenza gli organi
competenti che bisogna fare più attenzione e che anche le neopromosse debbano essere rispettate per l'impegno che dimostrano ogni giorno senza subire immeritatamente dei torti.
Tutto il post non riguarda ovviamente le qualitá indiscusse delle altre squadre.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Dopo tanti successi sportivi del settore giovanile dell’Anagni Calcio e del Città di Anagni nella Lega Nazionale Dilettanti, arriva la fusione in un’unica società. L’Asd Città di Anagni Calcio, la nuova realtà calcistica nata dall’unione delle due principali associazioni calcistiche cittadine, consente ai giovani anagnini e non di praticare lo sport ad alti livelli, rimanendo in città. I colori della nuova società, resteranno rigorosamente biancorosso, rappresentativi dell’amata Anagni e nei prossimi giorni sarà presentato il nuovo logo. Ecco le categorie della nascente asd Città di Anagni Calcio:
Il Calcio Laziale si Ferma, ecco il perché; l'articolo di Fabio, istruttore di scuola calcio
Sabato 27 settembre ore 15 l’ASD Anagni Calcio, presso lo stadio comunale Del Bianco ha dato il calcio d’inizio alla stagione 2014-2015 ufficializzando le attività, presentando il settore giovanile della scuola; partendo dalla categoria dei più piccoli fino agli allievi. La società che si pone da sempre come obiettivo e principio essenziale il rispetto delle regole, il fair play e lo sport inteso come momento di socializzazione e divertimento, ha presentato gli iscritti sotto le note dell’inno biancorosso.
Alla fine di una giornata storica per il calcio ciociaro il Frosinone batte il Crotone con il punteggio di 3-1 e sale per la prima volta in serie A. Una gara segnata fin dall’inizio: al 15° è Ciofani in girata a centrare la porta del Crotone per la prima volta; il raddoppio arriva al 43° con Dionisi. Nel secondo tempo, dopo un rigore fallito dal Crotone che avrebbe potuto riaprire la gara (con Zappino grande nel respingere il tiro), arriva il 3-0 della sicurezza, ancora con Dionisi che dribbla il portiere ed insacca.
Un grande evento per presentare due delle realtà sportive più importanti della città, l'A.S.D. Città dei Papi Anagni Calcio a cinque e l'associazione Atletica Città dei Papi: ad organizzarlo è Claudio Pesoli, vice-presidente della squadra di calcio (della quale è invece presidente suo figlio Davide) e presidente della squadra di corridori. La manifestazione si terrà sabato prossimo 12 settembre alle ore 15 nel palazzetto dello Sport di Anagni: contestualmente è previsto uno stage gratuito per i ragazzi nati dal 2000 al 1994 incluso, con un tecnico preparato e riconosciuto dalla F.I.G.C. Nel corso dell'evento sono previste due amichevoli che vedranno impegnate entrambi le società anagnine, in un'atmosfera di festa e solidarietà. Ospiti d'eccezione saranno i Gemini, gruppo rock anagnino. Per informazioni ci si può rivolgere ai seguenti numeri di telefono: 3493535897 oppure 337766094.