Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Il Calcio laziale si Ferma, ecco il perché; l'articolo di Fabio, istruttore di scuola calcio

19 novembre 2018

Il calcio dilettantistico Regionale si ferma, non era mai successo nella storia recente del calcio laziale.
La categoria arbitrale dell’Aia diserta gli appuntamenti del wekend del 17 e 18 novembre a seguito di un pestaggio avvenuto nei confronti di un arbitro ventiquattrenne, colpevole di non aver arbitrato adeguatamente una partita di calcio.
Siamo dunque arrivati all’inverosimile; si è in verità scritta una delle più brutte pagine della storia del calcio dilettantistico del centro sud.
E allora stop! Ci si ferma, un segnale importante andava giustamente dato.
Troppo spesso ci si dimentica dei valori reali dello sport, la sua importanza sociale ed aggregativa.
La figura dell’arbitro deve ritrovare la giusta centralità che per anni ha caratterizzato il Calcio, il direttore di gara deve necessariamente tornare a rappresentare le regole il rigore e la disciplina sportiva.
Questo campanello di allarme è rivolto specialmente a quei genitori (per fortuna pochissimi) che anni rovinano le partite di calcio giovanile, inveendo contro l’arbitro mal capitato di giornata. Ma a che prezzo? Possiamo noi adulti essere d’esempio alle generazioni future? Sono questi i valori etici sportivi che sogniamo per i nostri figli? Certo che no!
L’auspicio più grande che possiamo augurarci da tifosi ed amanti del buon calcio, è che si possa tornare a giocare molto presto, con la convinzione che il fair-play possa ricoprire un ruolo da protagonista nei campi di calcio di tutta Italia.

Fabio Patrizi


TI POTREBBERO INTERESSARE

L'associazione sportiva dilettantistica "Frassati" Anagni calcio a cinque organizza per i giorni 4 e 6 settembre due "open days" aperti a grandi e piccini per far conoscere la propria attività e i propri progetti: due giorni di sport e divertimento nella scuola calcio aperta sia a ragazzi che ragazze. "
Invade il campo e sferra un pugno al volto all'arbitro durante l'incontro di calcio A5 femminile Frosinone–Valmontone: denunciato 54enne di Frosinone, dirigente e accompagnatore della formazione del Frosinone Futsal
La quinta edizione del torneo di calcio a undici delle scuole - CORRIERE DELLO SPORT "JUNIOR CLUB" - si sta svolgendo nel nuovo centro sportivo Città di Ferentino. In collaborazione con Wellness Town, Università Niccolò Cusano e ASD Pro Calcio Ferentino. Ancora una manifestazione di prestigio, presso i nuovi impianti di Ferentino, che vede in provincia di Frosinone la fase di qualificazione del prestigio torneo riservato agli studenti.
L'Inter Club Ferentino organizza, Venerdì 8 Dicembre 2017, la 3^ edizione del torneo di calcio a 5 tra Inter Club del Lazio. La manifestazione si svolgerà presso il Centro Sportivo La Torre Ferentino dalle ore 9:30 con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, assessorato allo Sport. L'Inter Club Ferentino "Alessandra Gabrielli & Carlo Segneri " è una associazione dilettantistica sportiva no profit, nata nel 2014, inizialmente allo scopo di condividere la passione calcistica ma col tempo attiva con iniziative di partecipazione in ambito sociale.
Pugno in faccia all'arbitro durante un incontro femminile di calcio a 5, la nota del Frosinone Futsal: "alla base del nostro operato vi sono i canoni di lealtà, socializzazione, correttezza e spirito di fratellanza"