Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Al via la riapertura dei termini per la presentazione delle domande per l’assegnazione del beneficio economico denominato “Borsa Sportiva" per la stagione sportiva 2017/2018.

13 novembre 2017

Al via la riapertura dei termini per la presentazione delle domande per l’assegnazione del beneficio economico denominato “Borsa Sportiva" per la stagione sportiva 2017/2018.
 
Lo annuncia l'assessore ai Servizi Sociali e Sport del Comune di Anagni, Alessandra Cecilia, che spiega: <L'intento di questa deliberazione di Giunta è quello di dare sostegno alla pratica sportiva dilettantistica, organizzata nel territorio comunale da Associazioni Sportive aventi sede legale nel Comune di Anagni, in favore dei minori appartenenti a nuclei familiari con situazione socio-economica disagiata, anche stabilendo la modifica dei requisiti di accesso al beneficio. Questo proprio per ampliare la platea dei minori che possono praticare una disciplina sportiva, al fine di favorire il benessere della persona, la prevenzione delle malattie e la riduzione delle cause di divario sociale>.
Per il progetto “Borsa Sportiva" il Comune di Anagni ha stanziato la somma complessiva di 6mila euro da ripartire, fino ad esaurimento della stessa, tra i beneficiari.
L’assegnazione della “Borsa Sportiva “ è riservata ai minori di età compresa tra i 6 e i 12 anni compiuti appartenenti ad un nucleo familiare, anche monogenitoriale, che iscriverà il proprio figlio ad una disciplina sportiva tra quelle indicate dall’Ufficio Servizi Sociali e Sportivi per un periodo continuativo di almeno mesi 6.
Possono presentare domanda di ammissione i genitori o tutori dei minori conviventi che alla data di presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti previsti (un I.S.E.E. riferito all’anno 2017 non superiore a 8mila euro; la residenza nel Comune di Anagni; età del minore non inferiore a 6 e non superiore a 12 anni).
Per partecipare al progetto “Borsa Sportiva" gli interessati dovranno far pervenire a mano, all’ufficio protocollo del Comune di Anagni, Via Vittorio Emanuele n. 187, o inviare all’indirizzo pec: comune.anagni@pstecert.it entro e non oltre il giorno 28/11/2017.
La domanda di ammissione dovrà essere redatta su apposito modulo disponibile presso l’ufficio dei Sevizi Sociali o reperibile sul sito del Comune di Anagni, corredata dal documento di identità, in corso di validità, del richiedente e dall’attestazione dell’I.S.E.E. 2017.
<È un progetto nel quale crediamo molto -  aggiunge l'assessore Cecilia -  perché consente di favorire, attraverso lo sport, l'integrazione, l'aggregazione sociale, agevolando in qualche modo anche le famiglie con difficoltà. Lo sport è un momento importante nella formazione del minore: pertanto abbiamo ritenuto valido studiare una formula che supporti chi ha oggettivamente difficoltà, e purtroppo non si tratta di pochi, a consentire ai propri figli di poter vivere momenti salutari e di aggregazione sociale.
Nell'ottica di una politica di rilancio e di impegno nel settore del sociale - conclude l'assessore - siamo intenzionati a venire incontro alle esigenze della cittadinanza studiando tutte le forme di supporto consentite, soprattutto se si tratta di giovani>.
Per informazioni relative alle Borse Sportive ci si può rivolgere all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Anagni al n. 0775 730452-458.

 
 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Al fine di conoscere nel dettaglio le realtà sportive che operano sul territorio, il Comune di Anagni ha diffuso un avviso pubblico chiedendo alle associazioni di comunicare i propri dati tramite un modulo pubblicato sul sito istituzionale. "L'obiettivo - spiega l'assessore allo sport Alessandra Cecilia - è quello di intraprendere e condividere iniziative con le associazioni, definire una strategia di sostegno all'attività sportivo-ricreativa, instaurare rapporti di collaborazione attiva e di pianificazione degli interventi nel settore".
L'amministrazione Comunale di Anagni intende organizzare per il week-end del 18 e 19 settembre, in collaborazione con le associazioni sportive anagnine, due giorni legati alla promozione delle attività sportive tra i giovani e i meno giovani. L'evento - spiega l'assessora Alessandra Lalla Cecilia - si svilupperà per le vie e le piazze del centro storico che per l'occasione saranno lo scenario dello sport anagnino". Per questo motivo, l'amministrazione invita tutte le associazioni sportive del territorio a partecipare a questo evento e a comunicare entro la fine di luglio la propria adesione.
Dal primo luglio è entrato in vigore l’obbligo, per le associazioni e società sportive dilettantistiche, di dotarsi di defibrillatori. L'amministrazione comunale di Anagni (assessorato allo Sport) invita tutti gli interessati a mettersi in regola vista l'importanza delle disposizioni e ricorda che il decreto 26 giugno 2017 dei Ministeri alla salute e allo sport stabilisce: ogni impianto sportivo deve essere dotato di un defibrillatore semiautomatico o a tecnologia più avanzata;
L'assessore allo sport Alessandra Cecilia inende illustrare la proposta di interventi dell'assessorato, finalizzato alla promozione, alla diffusione e alla valorizzazione delle attività sportive ad Anagni. L'obiettivo è quello di rafforzare la relazione tra Comune e mondo dello sport, far sì che lo sport sul territorio possa aspirare a diventare occasione di incontro, comunicazione e rapporti sociali tra i cittadini, mantenendo elevata ed effcace la presenza di organizzazioni sportive nel tessuto urbano. La valorizzazione del sistema sportivo anagnino va inserita in un quadro di interventi che coinvolgono tutte le attività e le discipline sportive, ponendo attenzione a tutte le organizzazioni spoertive del territorio come sistena e non come insieme disarticolato di operatori.
Sabato prossimo 3 dicembre al palaTiziano di via san Magno di Anagni si celebrerà la giornata internazionale delle persona con Disabilità; l'evento - organizzato dall'assessora ai Servizi sociali Alessandra Lalla Cecilia - prevede una maratona della solidarietà realizzata in collaborazione con le associazioni sportive. Il programma prevede: