Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Sanità. L'Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato: "inviate in consiglio proposte decreti per direttori generali ASL": per Frosinone il nome è quello di Stefano Lorusso

17 luglio 2019

Sono state inviate al consiglio regionale per il previsto parere della competente Commissione consigliare, che dovrà essere reso nei tempi previsti dal regolamento, le proposte di decreto dei cinque Direttori generali. Si tratta di alcune conferme e alcune new entry per il sistema sanitario regionale. Le conferme riguardano la Asl Roma 4 con la proposta del dg, Giuseppe Quintavalle e l’Ares 118 con la proposta della dottoressa Maria Paola Corradi. Le new entry arriveranno all’A.O. San Giovanni per la quale è stato indicato Massimo Annicchiarico che proviene da una lunga esperienza in Emilia Romagna, prima a Bologna e poi a Modena. Per quanto riguarda l’A.O. Universitaria Sant’Andrea la proposta condivisa con l’Università La Sapienza è quella di Adriano Marcolongo che attualmente ricopre il ruolo di dg dell’Istituto nazionale dei tumori di Aviano e vanta una lunga esperienza professionale in Friuli-Venezia Giulia e in Veneto. Infine per la Asl di Frosinone l’indicazione è per Stefano Lorusso originario della Basilicata e professionalmente proveniente dall’Azienda per la tutela della salute della Sardegna. Ora si attende il parere della Commissione consigliare prima dell’insediamento definitivo dei direttori.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Una riunione per fare il punto della situazione ed organizzare le iniziative a difesa della sanità ciociara al rientro dalle vacanze. A partire, ma non solo, dalla situazione dell’ospedale di Anagni. È quella che si è tenuta ieri sera a Frosinone tra gli esponenti del Coordinamento provinciale della sanità.
Questa mattina giovedì 27 novembre il Sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, ha partecipato alla manifestazione scaturita dalla riunione del 18 novembre scorso tra i Sindaci della Valle del Sacco per dire NO al trasferimento a Palestrina dei reparti di ostetricia e ginecologia, pediatria e neonatologia dell'ospedale Parodi Delfino di Colleferro. Con Alfieri c’era anche il Consigliere Comunale delegato alla sanità pubblica e alla tutela salute del cittadino nonché operatore sanitario dell’ospedale di Colleferro, Maria Grazia D’Aquino.
Sulla nomina del dottor Natalia a Coordinatore della sanità anagnina, registriamo la dichiarazione di Francesdco Sordo, segretario cittadino del Pd: “ esprimo il mio compiacimento per la nomina di Natalia da parte del dottor Macchitella. Da tempo stavamo aspettando un coordinatore, per ridare ad Anagni un interlocutore sulle esigenze della zona, e per fare in modo che, dopo quanto stabilito dall’atto aziendale, si blocchi la spoliazione sotto banco che si sta verificando da tempo all’ospedale di Anagni.
Una assemblea pubblica sulla grave emergenza della sanità provinciale e territoriale. Si terrà Il prossimo venerdì, 14 novembre, alle ore 16.30, presso la Sala polivalente del comune di Piglio. Interverranno: i rappresentanti del Coordinamento Provinciale Sanità; gli esponenti del comitato “Salviamo l’Ospedale di Anagni”.
Nuovo consiglio comunale aperto per parlare di sanità e di difesa dell’ospedale. Si terrà ad Anagni il prossimo 25 luglio.