Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

All'ospedale "F. Spaziani" di Frosinone sala operatoria di neurochirurgia con tecnologie al top; nei giorni scorsi consegnati strumenti modernissimi

7 febbraio 2019

Con l’arrivo nei giorni scorsi del neuronavigatore, del microscopio operatorio “top di gamma” e del tavolo operatorio dedicato, la UOC di Neurochirurgia dell’Ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone diretta dal Dott. Giancarlo D’Andrea presenta standard tecnologici che la collocano ai massimi livelli tra le Neurochirurgie italiane.

Come più volte affermato dallo stesso Commissario Straordinario, la Neurochirurgia della nostra ASL, essendo una struttura a valenza sovraprovinciale, di cui se ne avvertiva estrema necessità nella nostra comunità sanitaria, doveva disporre della tecnologia più moder-na, efficace e sicura.
Ed anche in questo caso è stato di parola.
Non hanno perso tempo l’equipe di Neurochirurgia ed i Responsabili del Blocco opera-torio dello Spaziani a mettere in opera i nuovi dispositivi con tre importanti e complesse proce-dure neurochirurgiche per asportare un tumore del tronco encefalico, un craniofaringioma e per trattare chirurgicamente – primo caso in assoluto effettuato presso l’Ospedale di Frosinone – un aneurisma cerebrale.
Non nasconde la propria soddisfazione il Dott.Giancarlo D’Andrea, Direttore della UOC Neurochirurgia: "tutti e tre gli interventi sono andati molto bene – spiega – sia all’atto ope-ratorio che nel decorso postoperatorio".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Senza l’impegno della Regione Lazio e della ASL di Frosinone il paziente di 69 anni operato sabato scorso all’Ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone sarebbe stato costretto, così come i propri familiari, a recarsi in una struttura sanitaria fuori provincia dotata di un Reparto di Neurochirurgia. Invece questo non è stato necessario ed il cittadino è stato operato all’Ospedale di Frosinone, nel nuovo reparto di Neurochirurgia, dal Dott. Giancarlo D’Andrea, coadiuvato dalla Dott.ssa Biagia La Pira.
Di seguito pubblichiamo la nota inviata a questo giornale dall'ufficio stampa dell'ASL di Frosinone: Frosinone, ospedale "F. Spaziani". Parte la neurochirurgia; nel nuovo reparto il primo intervento
La riorganizzazione prevista dall’Atto aziendale e portata avanti costantemente dal Commissario Straordinario Dott. Luigi Macchitella ha determinato, fra l’altro, la istituzione di un’Area Testa Collo – voluta e pensata per privilegiare il lavoro di gruppo interdisciplinare – che sta permettendo la esecuzione di interventi di elevata complessità mai effettuati in passato
Ad Anagni tra breve l’ospedale potrebbe vedere riaperta una sala operatoria. Questa la novità più rilevante degli incontri svoltisi pochi giorni fa tra l’assessore alla salute del comune Fabio Roiati ed il direttore dell’Asl di Frosinone Isabella Mastrobuono. Di seguito riportiamo la nota del Comune.
A causa di una terribile malattia, affrontata con dignità e coraggio, è venuto a mancare la notte scorsa all'età di 68 anni il dott. Maurizio Turriziani, già primario del reparto di Urologia presso l'ex ospedale di Anagni, della Divisione di Urologia dell’Ospedale Umberto I e dell'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone. Stimatissimo professionista, il dott. Maurizio Turriziani è stato anche coordinatore dello staff medico-sanitario del Frosinone Calcio. Lascia la moglie e due figli; le esequie verranno officiate giovedì mattina alle ore 10.00 nella Chiesa della Madonna della Neve a Frosinone.