Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ospedale di Colleferro: 300 mila euro per l’ammodernamento del Pronto Soccorso, circa due milioni di euro di apparecchiature sanitarie e otto operatori socio sanitari

16 novembre 2018

Il piano degli investimenti dell’azienda sanitaria RM5 prevede nuove apparecchiature per l’Ospedale Parodi Delfino per circa 2 milioni di euro più 300.000 Euro per l’ammodernamento del Pronto Soccorso.
Nel dettaglio saranno acquistati i seguenti macchinari: colonna urologica ecotomografo, jag Laser, Defibrillatori semiautomatici, Defibrillatori alta fascia, elettrocardiografo, Holter ECG, carrelli per emergenza, frigorifero per farmaci, asta cistoclisi, ecografo, ecocardiografo Philips, defibrillatori Biesse medica, carrello elevatore, multifunzione, mammografo per screaning di II livello, portatile per radioscopia, tavolo paziente per apparecchio radiologico, centrale di monitoraggio costituita da una centrale, 4 monitor e 6 telemetrie, monitor multiparametrico.
Arriveranno, inoltre, 8 nuovi Operatori Socio Sanitari.
“Con il commissario dott. Quintavalle - spiegano in una nota i sindaci di Colleferro, Valmontone, Gorga, Carpineto, Gavignano, Labico e Segni - abbiamo iniziato un percorso di collaborazione orientato alla stabilizzazione dell’Ospedale di Colleferro.
Questo percorso ha portato ora i risultati che riteniamo positivi per i cittadini.
Crediamo che il rinnovamento tecnologico dei macchinari, alcuni di questi diventati ormai obsoleti è un passo avanti che ci consente di aumentare gli standard qualitativi dei servizi e dei livelli assistenziali".


TI POTREBBERO INTERESSARE

I Sindaci di Colleferro, Anagni, Artena, Carpineto Romano, Gavignano, Gorga, Montelanico, Piglio, Paliano, Segni, Serrone, Valmontone esprimono la propria soddisfazione per l’esito dell’appello al Consiglio di Stato
"Positivo": così è stato definito dai sindaci di Colleferro, Valmontone, Carpineto Romano, Labico, Artena e Gorga l'incontro avuto oggi con i vertici del settore logistico di Poste Italiane. "I disservizi sul territorio saranno risolti, hanno affermato da Poste Italiane, nella prima metà di ottobre. Coi sindaci presenti, Poste ha già fissato un appuntamento il 24 ottobre per controllare l'effettiva risoluzione dei problemi. L'attenzione dei comuni al tema "caldo" e l'agire uniti dei sindaci del territorio può sempre portare risultati positivi", si legge in una nota inviata a questa redazione.

Carpineto Romano. Sottoscritta la convenzione per la gestione associata dei servizi sociali nel Distretto Socio-Sanitario RM/G6

Vi fanno parte i comuni di Carpineto Romano, Artena, Colleferro, Gavignano, Gorga, Labico, Montelanico, Segni e Valmontone
Nella riunione del Comitato Istituzionale dei Sindaci che si è tenuta il 22 dicembre 2015 è stata sottoscritta la convenzione per la gestione associata dei servizi sociali nel Distretto Socio-Sanitario RM/G6, un importante traguardo raggiunto che permetterà alle Amministrazioni Comunali di Carpineto Romano, Artena, Colleferro, Gavignano, Gorga, Labico, Montelanico, Segni e Valmontone di continuare ad andare incontro alle esigenze delle persone in difficoltà.
E' massima allerta nell'area dei Comuni afferenti al distretto ASL Roma 5 di Colleferro dopo la nota diramata alcuni giorni fa dal dipartimento di prevenzione di Guidonia con la quale si informavano i sindaci di Colleferro, Artena, Carpineto Romano, Gavignano, Gorga, Labico, Montelanico, Segni e Valmontone che in un allevamento sito ad Artena era stata evidenziata una positività alla "West Nile Disease", zoonosi virale pericolosa per gli esseri umani.
I sindaci di Colleferro, Gavignano, Segni, Montelanico, Piglio, Paliano, Gorga, Valmontone, Carpineto Romano, Serrone, Anagni ed Artena hanno impugnato l’atto aziendale della Regione Lazio relativo al trasferimento dei reparti di Ginecologia, Ostetricia e Pediatria dell’ospedale "Leopoldo Parodi Delfino" di Colleferro davanti al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.