Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Paliano. Sabato 19 maggio in piazza per i cittadini contro l'ipertensione arteriosa

15 maggio 2018

Sabato 19 maggio, in occasione della “XIV Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa” indetta dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa (SIIA), il Comune di Paliano patrocinerà un’intera giornata di sensibilizzazione sulla malattia ipertensiva, in grado di favorire nella cittadinanza una maggiore consapevolezza del rischio associato a questa diffusa patologia, una più praticata consuetudine al periodico monitoraggio dei valori pressori e una migliore aderenza dei pazienti alla terapia antipertensiva.

L’evento palianese avrà luogo in piazza XVII Martiri e nell’adiacente Teatro Comunale Esperia con l’attivazione a partire dalle ore 9,30 di postazioni mediche in cui i cittadini potranno usufruire di una corretta misurazione della pressione arteriosa e comunicare, tramite un questionario anonimo, alcune informazioni base agli operatori: tutto avverrà in forma totalmente gratuita e consentirà di fornire al cittadino tanto l’informazione relativa al proprio livello pressorio quanto, grazie al semplice questionario, un dato di massima sulla correttezza del proprio stile di vita.

Nella mattinata, introdotto dai saluti del sindaco Domenico Alfieri e del consigliere Ugo Germanò, si terrà un incontro pubblico presieduto dal prof. Giuseppe Germanò e dedicato alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Nel pomeriggio, il Comitato di Paliano della Croce Rossa Italiana organizzerà invece una dimostrazione pratica di rianimazione polmonare con e senza utilizzo di defibrillatore.

«La malattia ipertensiva – ha dichiarato il consigliere Ugo Germanò – rappresenta in Italia il più rilevante fattore di rischio per infarto miocardico e cerebrale, vale a dire le prime due cause di morte nella nostra penisola. Almeno il 30% degli italiani sono ipertesi, ma ignorano del tutto di esserlo. Abbiamo quindi voluto riservare, qui a Paliano, un’intera giornata alla divulgazione e alla prevenzione, per incoraggiare nella popolazione lo sviluppo di un maggiore responsabilità su questa patologia. L’evento del 19 maggio sarà inoltre importante perché rinnova quella collaborazione tra amministrazione e Croce Rossa che ha permesso lo scorso anno di organizzare, con reali benefici per la collettività, l’evento contro il diabete».

«Questa iniziativa – è il commento del sindaco Domenico Alfieri – conferma il nostro impegno a tutela della salute dei cittadini di Paliano e ribadisce l’importanza del concetto di prevenzione nella lotta contro malattie diffuse e molto spesso legate a scorretti stili di vita. Siamo fiduciosi che questo appuntamento possa rivelarsi un’opportunità concreta per tanti palianesi di prendere coscienza dei rischi dell’ipertensione e ottenere informazioni utili sulla terapia medica e farmacologica».

«Il concetto di cura di una persona sana è la prevenzione a tutti i livelli. Abbassare i livelli di pressione arteriosa è un messaggio che viene recepito perché alla base di questo c’è una misurazione, la novità è che da qualche tempo si prende come valida quella effettuata dal paziente al proprio domicilio e quindi cambiano i valori che distinguono l’iperteso dal normoteso e l’istruzione all’uso dell’apparecchio automatico e fra poco con lo smartphone. È fondamentale, quindi, che l’ipertensione arteriosa sia controllata prima di fare danni al cuore e alla circolazione. Questa giornata di lotta, la XIV a livello mondiale, sarà focalizzata su una nuova coscienza del rischio e una migliore aderenza a norme igieniche quali l’attività fisica, l’alimentazione sana privilegiando frutta e verdura e riducendo il sale, l’abolizione del fumo». Questo il commento del prof. Giuseppe Germanò



TI POTREBBERO INTERESSARE

Questa mattina giovedì 27 novembre il Sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, ha partecipato alla manifestazione scaturita dalla riunione del 18 novembre scorso tra i Sindaci della Valle del Sacco per dire NO al trasferimento a Palestrina dei reparti di ostetricia e ginecologia, pediatria e neonatologia dell'ospedale Parodi Delfino di Colleferro. Con Alfieri c’era anche il Consigliere Comunale delegato alla sanità pubblica e alla tutela salute del cittadino nonché operatore sanitario dell’ospedale di Colleferro, Maria Grazia D’Aquino.
Venerdì 18 novembre il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, accompagnato dal vicesindaco Valentina Adiutori e dal consigliere con delega alla Sanità Maria Grazia D’Aquino, si è recato nel comune di Amatrice per consegnare personalmente il devoluto della serata di beneficienza dello scorso 17 settembre, che ammonta a € 5.906,09.
I sindaci dei comuni che fanno riferimento all’ospedale di Anagni sono stati convocati alla Regione Lazio per parlare delle proposte che hanno avanzato al fine di migliorare l’assistenza dei circa 80 mila utenti interessati, soprattutto per quanto riguarda il punto di primo intervento. L’incontro si terrà presso la cabina di regia della sanità laziale mercoledì prossimo alle 12. Parteciperanno i sindaci di Anagni (Fausto Bassetta), Paliano (Domenico Alfieri), Fiuggi (Fabrizio Martini), Acuto (Augusto Agostini), Serrone (Natale Nucheli), Sgurgola (Antonio Corsi), Trevi nel Lazio (Pierfilippo Schina) e Filettino (Paolo De Meis).
Il sindaco di Paliano Domenico Alfieri è ufficialmente candidato alla Segreteria Provinciale del Partito Democratico di Frosinone. "L'auspicio - spiega Alfieri - è quello di un Congresso rispettoso, luogo di confronto sui contenuti e proposte politiche per la risoluzione delle numerose problematiche nella nostra Provincia. Ringrazio tutti gli Amministratori, gli Iscritti ed i simpatizzanti che in questi mesi mi hanno dimostrato la loro vicinanza ed il loro affetto. In bocca al lupo allo sfidante Simone Costanzo".
Mercoledì 29 marzo, la Giunta del comune di Paliano ha deliberato il ricorso al Consiglio di Stato contro la Regione Lazio per la sopraelevazione della discarica di Colle Fagiolara. Quest’atto è stato reso necessario dopo che il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio ha respinto il ricorso presentato dal Comune di Paliano volto a impugnare la determinazione regionale che ha autorizzato di fatto la sopraelevazione della discarica di Colle Fagiolara.