Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

“Mettiamoci in gioco”: l’iniziativa della Fondazione Boccadamo per i bambini arriva all’ospedale di Alatri

21 marzo 2018

Non si arresta l’impegno della Fondazione Boccadamo per la raccolta e consegna di giocattoli ai bambini disagiati. “Mettiamoci in gioco”fa tappa presso l’Ospedale “San Benedetto” di Alatri, al reparto di pediatria, venerdì 23 marzo. In concomitanza delle feste pasquali non può mancare il contributo dei volontari “Portasorriso” che anche in questa occasione regaleranno un momento di gioia e spensieratezza ai bimbi malati, stavolta donando non solo giocattoli, ma ancheuova pasquali offerte dagli amici del Sovrano Ordine di Malta.Testimonianza questa di un generoso e disinteressato impegno e della forza aggregatrice dell’iniziativa promossa dalla Fondazione Boccadamo.Non possiamo dimenticare di ricordare ancora una volta quanto sia importante fare rete per coinvolgere chi, disponibile, desideri offrire il proprio contributo donando un gioco, raccogliendone o diventando volontario: lo spazio è aperto a tutti. Lo spazio di un sorriso che si dona nella gratuità di un momento di gioia condiviso con chi ne ha davvero bisogno.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Quinta edizione del corso Scuola Orafa per diversamente abili, la Fondazione Boccadamo ospita nuovi allievi
E’ arrivata con un giorno di anticipo la Befana della Fondazione Boccadamo che, sabato 5 Gennaio, ha organizzato una cena di solidarietà, per sostenere il progetto “Mettiamoci in Gioco”.

La Fondazione Boccadamo regala giocattoli e sorrisi ai bambini dell’ospedale di Alatri

Al San Benedetto di Alatri, continua l’iniziativa della Fondazione Boccadamo di consegna giocattoli ai bambini
Lo spazio di un sorriso, lo scambio di un dono, la gioia condivisa. Davvero basta poco per rendere felici i bambini. Un giocattolo regalato è molto più che un semplice gesto di consegna. E’ un pegno di speranza regalato, che diventa più prezioso, soprattutto quando di mezzo c’è la sofferenza. Ecco perché muoversi da un ospedale all’altro, per la Fondazione Boccadamo, è prestare ascolto e promuovere accoglienza verso chi è più fragile per antonomasia: il mondo dell’infanzia.
Successo di pubblico per la “Terza giornata di prevenzione sanitaria di cultura e di legalità ... al femminile”, organizzata dall'Associazione Diritto alla Salute di Anagni e dal Comitato Salviano l’Ospedale sabato pomeriggio 12 marzo, dalle 15.30, presso il Convitto Inps "Principe di Piemonte" di Anagni. Presenti tra gli altri, il sindaco della città dei Papi Fausto Bassetta, il presidente di BancAnagni Stefano Marzioli ed il presidente emerito Ing. Cataldo Cataldi, Tonino Boccadamo, presidente della Fondazione Boccadamo di Frosinone, il presidente dell'associazione Diritto alla Salute Alessandro Compagno ed il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Anagni Giovanni Camillo Meo
Una grande giornata come ci si aspettava, perché c’è davvero più gioia nel donare che nel ricevere e nel farlo soprattutto verso chi è più fragile, come i bambini. Con questo spirito i volontari della Fondazione Boccadamo hanno preso parte alla campagna “Mettiamoci in gioco!”, l’iniziativa di raccolta e consegna di giocattoli ai bambini meno fortunati, muovendosi con un altro tour presso gli Ospedali di Frosinone, Sora e Cassino.