Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ragazza 14enne valmontonese in preda ad una crisi respiratoria si salva grazie alla disponibilità e alla professionalità del personale dell'azienda anagnina "Costruzioni Meccaniche" di Mimmo Beccidelli

1 ottobre 2017

Una storia a lieto fine, risoltasi - fortunatamente - nel migliore dei modi; protagonista, suo malgrado, l'imprenditore anagnino del settore aeronautico Mimmo Beccidelli che il 13 dicembre del 2014, di sua iniziativa (e di tasca sua) aveva inaugurato l’Elisuperficie “Colacicchi Caetani” dedicata al pil.col. Bruno Colacicchi Caetani mettendola a disposizione dell'Ares 118 della Regione Lazio. Numerosi, da allora, sono stati gli interventi che hanno permesso di salvare diverse vite umane, tra - qualche giorno fa - quella di una ragazza di 14 anni residente a Valmontone, colpita da una grave crisi respiratoria. A causa della scarsa illuminazione dell'area di atterraggio di Valmontone, la ragazza - che doveva essere elitrasportata con urgenza all'ospedale "Bambino Gesù" di Roma - è stata accompagnata in ambulanza ad Anagni, proprio ove ha sede l'azienda di Mimmo Beccidelli. Qui è stata caricata sull'elicottero che l'attendeva e trasportata a Roma dove ha ricevuto tutte le amorevoli cure dei sanitari. Ora la ragazza sta bene: la sua famiglia ci tiene a ringraziare l'intero staff della Costruzioni Meccaniche di Mimmo Beccidelli per il supporto e la disponibilità dimostrata. L’elisuperficie nei mesi scorsi ha ottenuto l'importante certificazione dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) per l’operatività notturna; la sua funzionalità - cioè - è estesa h24.
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Eliambulanza a Sgurgola - oggi pomeriggio - per soccorrere una bambina di pochi anni che, per cause ancora tutte da chiarire, ha bevuto una discreta dose di candeggina, incautamente lasciata incustodita sul davanzale della finestra da alcuni parenti. Secondo una prima ricostruzione, la piccola la cui età è di circa un anno e mezzo, avrebbe ingerito la pericolosa sostanza che era contenuta nella bottiglia. Stante la gravità della situazione, i familiari hanno avvertito immediatamente il 118 che, intervenuto sul posto, ha fatto intervenire un'eliambulanza da Roma. La bambina è stata elitrasportata d'urgenza all'ospedale "Bambin Gesù" dove attualmente si troverebbe ricoverata in condizioni serie ma non disperate.
Una domenica che non dimenticheranno facilmente i tanti bambini che questa mattina - sei gennaio - erano presenti all'elisuperficie del Centro Costruzioni di Anagni di proprietà della famiglia Beccidelli; è stata una grande festa, infatti, l'arrivo della Befana in elicottero AgustaWestland AW109 in uso all'azienda anagnina.
Terribile incidente sulla via Casilina, in località Osteria della Fontana di Anagni; tre le auto coinvolte, diversi feriti. Una donna di Anagni trasportata in elicottero in ospedale in codice rosso

Ponza, parte la fiocina, donna ferentinese incinta trafitta per sbaglio da un sub. Trasportata in eliambulanza all'ospedale San Camillo di Roma: salva

Lei in attesa all’ottavo mese, lui ha toccato per sbaglio il grilletto. Corsa in eliambulanza al San Camillo per scongiurare il peggio, anche il bambino sarebbe salvo
Un giorno di festa che solo per una fortunata casualità non è culminato in tragedia all’isola di Ponza. Una donna in gravidanza di Ferentino è stata raggiunta da un colpo di fiocina durante una gita in barca: la vittima, colpita nel fianco, è stata trasportata in elicottero al San Camillo di Roma. A far partire il colpo, inavvertitamente, è stato un uomo del quale non sono state rese note le generalità. Il colpo di fiocina sarebbe partito accidentalmente quando il sub è riemerso, raggiungendo ad un fianco la donna che si trovava su una barca con amici. La donna è stata soccorsa con un'eliambulanza e portata al San Camillo di Roma. Qui è stata rimossa la fiocina e la donna è stata sottoposta ad accurati controlli. Né lei né il feto avrebbero riportato conseguenze gravi. Il sub è stato denunciato per lesioni.
Anagni. Cade dalle scale, trasportata a Roma in eliambulanza Una giovane di Anagni è stata elitrasportata a Roma dopo essere caduta dalle scale della sua abitazione; le condizioni della ragazza, fortunatamente, non dovrebbero essere gravi. In via precauzionale e per consentire tutte le cure mediche del caso si è comunque optato per il trasferimento in una struttura ospedaliera della Capitale. L'elicottero, fatto intervenire direttamente dal personale dell'automedica chiamata in soccorso della ragazza, è atterrato attorno alle 7 nell'area del campo sportivo di via san Magno.