Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Ospedale di Anagni. Il 7 febbraio incontro tra i sindaci del comprensorio e il commissario straordinario della ASL Luigi Macchitella. Il sindaco Fausto Bassetta: "puntiamo a a garantire un'assistenza sanitaria adeguata"

27 gennaio 2017

I nove sindaci dell'area dell'ex ospedale di Anagni incontreranno, nella mattinata del 7 febbraio, il commissario straordinario della Asl Frosinone, Luigi Macchitella. E' uno degli impegni assunti dal sindaco Fausto Bassetta nel corso della riunione di martedì scorso tenuta con i rappresentanti delle associazioni “Diritto alla salute” e “Salviamo l'ospedale di Anagni”, del comitato Vignola-Monti, del servizio 118 e dei sindacati Cisl e Uil alla presenza del dottor Massimo Natalia, coordinatore del locale presidio sanitario.
I sindaci di Anagni (Fausto Bassetta), Acuto (Augusto Agostini),  Filettino (Paolo De Meis), Fiuggi (Fabrizio Martini), Paliano (Domenico Alfieri), Piglio (Mario Felli), Serrone (Natale Nucheli), Sgurgola (Antonio Corsi) e Trevi nel Lazio (Silvio Grazioli) andranno a rappresentare a Macchitella l'urgenza di intervenire per rilanciare la struttura e garantire un'assistenza sanitaria adeguata agli utenti di una vasta porzione dell'area nord della provincia di Frosinone. Partendo, come è stato ribadito nella riunione tenuta al Comune di Anagni, dal nuovo Atto aziendale che finalmente riconosce alla struttura di via Onorato Capo la connotazione  di Presidio ospedaliero in quanto parte del Presidio Ospedaliero Frosinone-Alatri-Anagni.
Un riconoscimento importante che, dopo anni di limbo giuridico, permetterà di programmare attività e servizi ad una struttura che ha ancora numerose potenzialità come ha riconosciuto di recente anche lo stesso commissario straordinario della Asl in un'intervista.
L'incontro con Macchitella è solo il primo degli impegni concordati con associazioni,  comitati e sindacati, che i sindaci hanno assunto per continuare a lavorare nella direzione di un migliore servizio sanitario. "Un lavoro mai interrotto - dichiara il sindaco Bassetta - che adesso dovrebbe essere più facile visto che siamo riusciti, nell'ambito delle modifiche apportate all'Atto aziendale, ad ottenere l'importante riconoscimento giuridico".


TI POTREBBERO INTERESSARE

Comunicato congiunto Asl Frosinone - Comuni di Anagni, Acuto, Filettino, Fiuggi, Paliano, Piglio, Serrone, Sgurgola e Trevi nel Lazio
Questa mattina il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, con i sindaci di Paliano (Domenico Alfieri), Acuto (Augusto Agostini) e Trevi nel Lazio (Silvio Grazioli) ha consegnato un documento al commissario straordinario della Asl di Frosinone, Luigi Macchitella, durante un incontro che si è tenuto in via Fabi. Documento firmato anche dai sindaci di Fiuggi (Fabrizio Martini), Serrone (Natale Nucheli), Piglio (Mario Felli), Filettino (Paolo De Meis) e Sgurgola (Antonio Corsi) e relativo al presidio ospedaliero di Anagni. Era presente anche il consigliere comunale Fabio Roiati, delegato alla sanità del Comune di Anagni.
Dopo un rinvio dovuto a sopraggiunti impegni del dottor Luigi Macchitella, i nove sindaci dell'area che fa riferimento all'ex ospedale di Anagni incontreranno il commissario straordinario della Asl di Frosinone nella mattinata di mercoledì 15 febbraio.
I sindaci dei comuni che fanno riferimento all’ospedale di Anagni sono stati convocati alla Regione Lazio per parlare delle proposte che hanno avanzato al fine di migliorare l’assistenza dei circa 80 mila utenti interessati, soprattutto per quanto riguarda il punto di primo intervento. L’incontro si terrà presso la cabina di regia della sanità laziale mercoledì prossimo alle 12. Parteciperanno i sindaci di Anagni (Fausto Bassetta), Paliano (Domenico Alfieri), Fiuggi (Fabrizio Martini), Acuto (Augusto Agostini), Serrone (Natale Nucheli), Sgurgola (Antonio Corsi), Trevi nel Lazio (Pierfilippo Schina) e Filettino (Paolo De Meis).
Questa mattina l'assessore regionale all'Ambiente, Mauro Buschini, ha incontrato sindaci e amministratori dei nove Comuni (Anagni, Acuto, Filettino, Fiuggi, Paliano, Piglio, Serrone, Sgurgola e Trevi nel Lazio) che fanno riferimento al presidio ospedaliero di Anagni, ai quali è stato illustrato il progetto di Centro ambientale che si intende realizzare all'interno della struttura di via Onorato Capo.