Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Anagni, il Coordinamento per l'Emergenza Sanitaria chiede un incontro urgente con il sindaco Fausto Bassetta

30 settembre 2014

Un incontro urgente con il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta e l’assessore Fabio Roiati, per discutere della situazione dell’ospedale cittadino. È quello che hanno chiesto nei giorni scorsi gli esponenti del CO.E.SA. , il Coordinamento di Emergenza sanitaria nato in città qualche mese fa in seguito all’occupazione dell’ospedale causata dallo spostamento di una ambulanza. Gli esponenti del Coordinamento hanno chiesto l’incontro per avere “ delucidazioni sulle reali intenzioni da parte della Amministrazione comunale per la risoluzione dell’emergenza sanitaria che interessa il territorio di Anagni”.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Da una parte l’assessore alla sanità del comune di Anagni Fabio Roiati a difendere il suo piano per la valorizzazione della struttura sanitaria cittadina. Dall’altra, tanti cittadini comuni, esponenti di comitati, a chiedere un impegno concreto per riavere un pronto soccorso degno di questo nome. È quello che è successo ieri, venerdì 20 marzo, nella riunione tenutasi in Piazza Innocenzo III ad Anagni per parlare di sanità. La riunione era stata organizzata dagli esponenti di Coesa, il comitato nato per la difesa del nosocomio cittadino. Presenti, oltre ai membri del comitato, diversi politici di opposizione, e l’assessore Roiati, invitato proprio per fare il punto sulla situazione.
A margine della nuova riunione di Coesa (che si starebbe tenendo proprio in questi minuti, nella serata di lunedì 6 giugno), nuovi particolari emergono riguardo alla possibilità di una diversa opinione su come gestire la battaglia per la sanità dell’ospedale. E le stesse fonti che qualche giorno fa avevano parlato di una divergenza di opinioni tornano a farsi sentire.
Riunione in vista per le organizzazioni che ad Anagni si occupano di sanità. Mercoledì prossimo infatti, mercoledì 15 giugno, a partire dalle 16, presso il comune di Anagni, si terrà un incontro tra il consigliere comunale con delega ala sanità Fabio Roiati e le associazioni che sul territorio tengono alta l’attenzione sulla vicenda.
Il giorno dopo, è quello delle polemiche sulla sanità. Venerdì pomeriggio, 20 marzo, si era tenuta in piazza Innocenzo III una riunione organizzata dalla associazione Coesa per fare il punto sulla sanità e sul futuro dell’ospedale di Anagni.
Una manifestazione non troppo affollata (anche se alla fine la Sala della Ragione conteneva un centinaio di persone), pensata per fare il punto sulla vicenda dell’ex ospedale. E’ quella che è stata organizzata ieri, giovedì 1 dicembre ad Anagni dall’associazione COESA, da tempo in prima fila per difendere il diritto degli anagnini ad avere un ospedale degno di questo nome.