Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Due ragazze allontanate dal locale per colpa di un bacio a stampo: accade a Carpineto Romano. Il Gay-Center: "inaccettabile; il sindaco ritiri la licenza"

24 agosto 2019

Due giovani ragazze - una di 19, l'altra di 24 anni - sarebbero state state allontanate dal bar Grotta Azzurra di Carpineto Romano per essersi scambiate un bacio a stampo. A dichiararlo, su Facebook, è Fabrizio Marrazzo, portavoce Gay Center per il quale l'episodio è, di per sé, "inaccettabile".
"In merito ai fatti avvenuti ieri sera - scrive il titolare sulla pagina Facebook del bar - mi scuso con tutti coloro che si sono sentiti offesi. Non era mia intenzione offendere o discriminare alcuno. Ci tengo a precisare che mi sarei comportato allo stesso modo anche con una coppia etero perché penso che atteggiamenti simili sono poco adatti in un locale pubblico".
"Scuse banali e tardive", secondo Marrazzo che ora chiede al sindaco di Carpineto Romano Stefano Cacciotti di verificare quanto accaduto ed eventualmente ritirare la licenza al bar, "dando un chiaro segnale contro l'omofobia e le discriminazioni".
Scrive, ancora, Marrazzo: "la vicenda avviene in un piccolo paese della provincia, dove è più complesso vivere la propria omosessualità alla luce del sole. Infatti le due ragazze, ora supportate dal servizio Gay Help Line 800.713.713, denunciano una situazione di disagio anche in famiglia. La più giovane è stata cacciata di casa appena maggiorenne per via della sua relazione, ed entrambe hanno subito violenza. È necessario un piano concreto contro l'omofobia che preveda anche azioni capillari sui territori e che offra supporto e servizi a chi vive delle discriminazioni. Noi siamo pronti a supportare le persone LGBT in provincia, come già avviene con il percorso del Lazio Pride, e dunque non escludiamo Carpineto per l'edizione 2020". Prova a placare le polemiche, dal canto suo, il sindaco di Carpineto Stefano Cacciotti: “la nostra è da sempre una comunità accogliente, tollerante e rispettosa verso tutti. Personalmente, per mia cultura, formazione e sensibilità, condanno fermamente qualunque atto di omofobia ma non trovo comunque corretto mettere alla gogna un’attività commerciale, e con essa un intero paese, sulla base di un presunto caso di omofobia ancora tutto da verificare.”

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Carpineto Romano volta pagina, storico risultato per Stefano Cacciotti eletto primo cittadino: "per me sarà un onore poter rappresentare da Sindaco il nostro paese e la nostra comunità"
Addio a Luigi Cacciotti, appassionato amministratore, vicesindaco e candidato alla carica di sindaco a Carpineto Romano; il cordoglio del sindaco Matteo Battisti. Dolore e sgomento in paese

L'appello dei cittadini di Carpineto Romano al nostro quotidiano: "problema dei bovini inselvatichiti non più sostenibile: la nuova amministrazione si adoperi"

la risposta del neo-eletto sindaco Stefano Cacciotti: "sin dal primo giorno ci stiamo confrontando con le forze di polizia e con la ASL per lavorare a una soluzione che sia efficace e definitiva"
L'appello dei cittadini di Carpineto Romano al nostro quotidiano: "problema dei bovini inselvatichiti non più sostenibile: la nuova amministrazione si adoperi";
Cantare e ballare in piazza per una notte a Carpineto Romano al suono delle chitarre! È giunto alla sua quinta edizione il classico concerto per chitarre “Note nella Notte”, organizzato dalla Associazione “La notte della chitarra”, che si svolgerà in Piazza Regina Margherita venerdì 19 agosto alle ore 22.00, con il Patrocinio del Comune di Carpineto Romano, e sarà presentato da Stefano Raucci di Radio Radio.
Domani - giovedì 11 aprile - alle ore 17.00 nell'auditorium "Leone XIII" di Carpineto Romano si terrà il secondo convegno nazionale su Vincenzo Gioacchino Raffaele Luigi Pecci, il pontefice nato proprio a Carpineto Romano il 2 marzo del 1810 e asceso al trono di Pietro con il nome di Leone XIII. All'evento presenzieranno, tra gli altri, Claudio Gessi, incaricato Regionale Pastorale Sociale e Lavoro Lazio; Matteo Battisti, Sindaco di Carpineto Romano; Daniele Natalia, Sindaco di Anagni; Mons. Lorenzo Loppa, Vescovo di Anagni-Alatri; Mons. Vincenzo Apicella, Vescovo delegato CEL per la PSL; Quirino Briganti, Presidente Compagnia dei Lepini; il dott. Stefano Marzioli, presidente di BancAnagni. Tutti sono invitati a partecipare.