Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Cerca di investire la ex compagna, labicano 40enne con precedenti arrestato dai Carabinieri di Colleferro

14 agosto 2019

Un 40enne con precedenti, originario della cittadina di Labico in provincia di Roma, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

È quanto accaduto nei giorni scorsi nella cittadina alle porte di Roma a seguito della richiesta di aiuto dell’ex compagna dell’arrestato.

Immediato l’intervento dei Carabinieri del Stazione di Labico che hanno interrotto la lite e soccorso la vittima. L’uomo violento infatti, a bordo della propria autovettura ha rincorso la compagna, tentando di investirla, che era scappata di casa per raggiungere la locale Caserma dei Carabinieri per chiedere aiuto. Raggiunta la donna, i Carabinieri hanno bloccato l’aggressore trovandolo in possesso di un coltello da cucina con lama di tredici centimetri utilizzato poco prima per minacciare la ex compagna.

I Carabinieri non solo hanno ricostruito l’accaduto ma hanno delineato come il 40enne, da circa tre anni, aveva posto in essere nei confronti della sua ex compagna atteggiamenti provocatori fatti di insulti, minacce e aggressioni verbali al punto che la vittima non ha potuto fare altro che cambiare le proprie abitudini di vita perfino costringendola a dormire nella propria autovettura.

Ricostruita l’escalation di violenze commesse dall’uomo, i Carabinieri lo hanno arrestato e tradotto presso il carcere di Velletri.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Un uomo di 88 anni residente a Colleferro è morto questa mattina dopo essere precipitato a terra dal piano del reparto di Ortopedia dell'ospedale di Colleferro; la dinamica di quanto accaduto è ora al vaglio dei Carabinieri della locale Compagnia coordinata dal ten. Ettore Pagnano che sta cercando di capire cosa sia esattamente accaduto. L'uomo - stando alle prime informazioni - era ricoverato al reparto di Medicina dello stesso ospedale. La morte non è stata istantanea: accortisi di quanto era appena accaduto, alcune persone hanno immediatamente allertato i soccorsi giunti sul posto dopo pochi secondi. L'uomo è stato subito trasportato all'interno del pronto soccorso con ferite e fratture multiple su tutto il corpo ma è spirato poco dopo.
Giù dal balcone per diversi metri: ragazza di 28 anni perde la vita nel centro di Colleferro. Vani i tentativi dei medici di salvarla
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Anagni hanno tratto in arresto un ragazzo di Ferentino, appena ventenne, poiché sorpreso a rubare discendenti in rame da una villetta sita in località "La Torre"; il giovane, dopo un breve inseguimento, è stato fermato e tratto in arresto dai militari.
Lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: 44enne di Rieti tratto in arresto dai Carabinieri di Piglio
Il suo nome era Ettore Sabellico, era originario di Frosinone, ed è morto all'indomani del brutale pestaggio compiuto a suo danno dal pizzaiolo campano Daniele Mignano, 27enne ora agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico con l’accusa di omicidio preterintenzionale. Ad incastrare il giovane è stato il video di una telecamera di sorveglianza e di alcuni altri ripresi da testimoni che hanno assistito alla scena: le immagini mostrano chiaramente che il giovane si è scagliato con forza contro il clochard 70enne e lo ha riempito di pugni e botte.