Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Guyana Francese. Avioin forte calo dopo il fallimento del lancio del razzo Vega (quasi interamente costruito a Colleferro) che doveva mettere in orbita il satellite Falcon Eye 1 per conto degli Emirati Arabi Uniti

razzo e satellite sono andati distrutti - 11 luglio 2019

Giovedì nero per AVIO a Piazza Affari. Alle 14.35 le azioni della società aerospaziale erano in calo del 13% a 12,44 euro, dopo alcune sospensioni per eccesso di ribasso. Elevati i volumi: alla stessa ora erano passate di mano quasi 500mila azioni.  Il titolo risente del fallimento avvenuto in Guyana Francese del lancio del razzo Vega, costruito per la massima parte nello stabilimento Avio di Colleferro per conto di ESA, che doveva mettere in orbita il satellite Falcon Eye 1 per conto degli Emirati Arabi Uniti: razzo e satellite sono andati distrutti.
Il lanciatore Vega, per la prima volta nella sua storia di tutti successi, non ha completato una missione: immediata la reazione del titolo Avio in Borsa. «A circa due minuti dal decollo del lanciatore Vega, si è verificata un’anomalia poco dopo l'accensione del secondo stadio (Zefiro 23), che ha portato alla conclusione prematura della missione», recita una nota, aggiungendo che «sono in corso analisi dei dati per chiarire le ragioni di quanto accaduto». Avio, si legge sul sito del gruppo, "ha progettato e sviluppato Vega ed è Primo Contraente per Arianespace, il più grande operatore di servizi di lancio. Sette nazioni europee partecipano allo sviluppo del Vega, in Italia se ne realizza il 65%. Avio ha sviluppato e produce i motori a propellente solido dei primi 3 stadi del lanciatore e il modulo propulsivo a liquido del quarto". Il problema che ha determinato il fallimento del lancio si è verificato con il secondo stadio (motore Zefiro 23), ha dichiarato Luce Fabreguettes, vicepresidente esecutivo di Arianespace.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Parigi/Le Bourget, 20 giugno 2017 – Partenza a razzo per Avio al Salone Internazionale dell’Aerospazio di Parigi/Le Bourget, dove l’amministratore delegato Giulio Ranzo ha firmato due importanti contratti per Vega e Vega C. Con l’accordo sottoscritto da OHB Italia, per conto di ASI, con Arianespace, sarà il lanciatore Vega di Avio a portare in orbita il satellite PRISMA dell'Agenzia Spaziale Italiana nel 2018.
Il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna esprime il proprio vivo apprezzamento per la nomina del nuovo amministratore delegato di Avio e lancia un messaggio di collaborazione per lo sviluppo delle PMI sul territorio; di seguito il comunicato integrale inviato a questa redazione dalla segreteria del sindaco Sanna:
Grande attesa per la prossima missione del lanciatore Vega che partirà il 5 dicembre dalla base spaziale di Kourou in Guiana Francese. Nella sua ottava missione, la seconda del 2016, Vega porterà in orbita il satellite turco GökTürk-1A.
Giulio Ranzo, amministratore delegato di AVIO, e Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro, hanno ufficialmente inaugurato oggi il cantiere per la realizzazione dei nuovi impianti industriali che accoglieranno le lavorazioni per i nuovi lanciatori VEGA C e Ariane 6. Si tratta del primo evento pubblico dalla nomina, il 2 ottobre scorso, per Ranzo che ha dichiarato: “E’ un progetto molto importante per AVIO perché pone le basi industriali per programmi molto ambiziosi e già approvati in sede europea, quali VEGA C e Ariane 6. L’investimento complessivo entro il 2019, solo per le infrastrutture, è di 35 milioni di euro.” Una volta completati, gli edifici ospiteranno le principali attività di fabbricazione degli involucri per i nuovi lanciatori spaziali europei Ariane 6 e VEGA C, successori degli attuali Ariane 5 e VEGA. Entrambi i nuovi lanciatori sono fondati sulla tecnologia AVIO per le strutture in fibra di carbonio e per i booster a propellente solido. Procede intanto regolarmente la campagna di lancio del vettore europeo VEGA, che il 2 dicembre si staccherà dalla rampa a Kourou per la sesta missione, la terza nel 2015. “Il VEGA è un prodotto eccezionale” commenta Giulio Ranzo, “che ancora non ha dispiegato completamente il suo potenziale. Per prestazioni ed efficienza si pone senz’altro tra i prodotti più competitivi oggi sul mercato e sono certo che i clienti, per portare in orbita i loro satelliti, sempre più in futuro vorranno il VEGA. Questa sesta missione conc
Parigi, 21 giugno 2017 - Avio, azienda leader nel settore aerospaziale quotata alla Borsa di Milano, ha presentato al Salone Internazionale dell’Aerospazio di Parigi, Le Bourget, il nuovo SSMS (Small Spacecraft Mission Service), il progetto ESA (Agenzia Spaziale Europea) realizzato con il sostegno dell’Agenzia spaziale italiana e della Repubblica Ceca.