Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Cerimonia di posa del primo albero presso il Polo logistico di Colleferro. Saranno realizzati due edifici, uno di mq 290.439 con un parcheggio per 143 camion e 781 auto e un altro di mq 183.171

9 maggio 2019

Si è svolta questa mattina alla presenza delle istituzioni politiche e religiose la posa del “Primo Albero” presso il Polo logistico di Colleferro. L’area è composta di 180.000 mq. Saranno realizzati due edifici uno di Mq 290.439 con una superficie coperta di mq 104.270 con un parcheggio per 143 camion e 781 auto.
Un altro edificio sarà di mq 183.171 ed avrà una superficie coperta di 50.055 mq con un parcheggio per 26 camion e 70 auto. Per quanto riguarda la sostenibilità ci saranno pannelli fotovoltaici e punti di ricarica per auto elettriche.
Il complesso sarà realizzato dalla società VAILOG, società di sviluppo immobiliare specializzata nella logistica.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Martedì sera, nella sala Konver di Colleferro, si è riunito il Coordinamento dei Sindaci della Valle del Sacco. Erano presenti i sindaci di Anagni (Fausto Bassetta), Paliano (Domenico Alfieri), Piglio (Mario Felli), Serrone (Natale Nucheli), Acuto (Augusto Agostini) per la provincia di Frosinone, Pierluigi Sanna (Colleferro), Nadia Cipriani (Gorga), Emiliano Datti (Gavignano), Matteo Battisti (Carpineto Romano) e l’assessore all’ambiente di Colleferro, Giulio Calamita, che ha introdotto i lavori con un intervento sulla gestione dei rifiuti, illustrando progetti di ecosostenibilità per il territorio che l’amministrazione intende mettere in campo.
Questa la composizione del nuovo consiglio comunale di Colleferro dopo il trionfo al ballottaggio per Pierluigi Sanna:
Si legge in alcuni articoli di un accordo tra la Raggi, il Governo e la Regione per riattivare gli inceneritori di Colleferro per bruciare i rifiuti di Roma. L’inceneritore di Colleferro sarà rimesso a nuovo e “salverà” Roma dall’emergenza rifiuti. Ora c’e’ anche l’ok del Campidoglio. L’Ama, società di proprietà del comune di Roma e del Sindaco Raggi ha infatti dato l’ok alla rigenerazione (“revamping”) della seconda linea di termovalorizzazione dell’impianto di Colleferro investendo 2.5 milioni di Euro e consentirà di bruciare 220.000 tonnellate di rifiuti romani contro le 60.000 attuali. Un vero inceneritore a 5 Stelle! Incoerenti e bugiardi! Noi come Amministrazione saremo al fianco del Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna in qualsiasi forma di protesta per evitare che ciò avvenga. Basta! Basta! Basta!
Una festa per Paliano e per i palianesi ma, soprattutto, una festa dello Sport; è quella che è stata organizzata nei minimi dettagli dal sindaco di Paliano Domenico Alfieri per inaugurare il campo sportivo "P. Tintisona" dopo i lavori di ammodernamento e di sistemazione voluti dall'amministrazione comunale. Vi hanno partecipato in tanti, soprattutto giovani, molti dei quali - spesso - dello Sport fanno una vera e propria ragione di vita.
Con oltre il 65% dei voti Pierluigi Sanna, 27enne, è il nuovo sindaco di Colleferro; Sanna, sostenuto dalla coalizione di centrosinistra, l-altro candidato del centrodestra Silvano Moffa. La notizia è arrivata poco dopo la mezzanotte. A congratularsi con Pierluigi, appena saputo della notizia, il Senatore Bruno Astorre, Daniele Leodori (presidente del consiglio regionale) e l’On. Renzo Carella. Davanti ad una folla festante che ha atteso i risultati a piazza Aldo Moro, il neo-primo cittadino ha dichiarato: "dopo tanto seminare, oggi raccogliamo i frutti". Buon lavoro al nuovo sindaco, dunque.