Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Spacciavano ketamina e metanfetamina: in manette due pusher a Colleferro; sono due italiani di 34 e 43 anni

2 maggio 2019

I Carabinieri della Stazione di Colleferro hanno arrestato una coppia di italiani, lui di 34 anni, lei di 43 anni, entrambi con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari li hanno notati, nel corso dei servizi preventivi messi in campo a ridosso del ponte del I maggio, nei presi del casello autostradale mentre si trovavano a bordo di un’autovettura.

I loro atteggiamento ha spinto i Carabinieri ad effettuare un controllo e alla vista delle divise, l’uomo ha immediatamente palesato segni di eccessivo nervosismo, tentando addirittura di eludere il controllo.

A quel punto i militari hanno approfondito le verifiche, scoprendo nel suo marsupio, circa 50 dosi di ketamina, per un peso complessivo di 55 grammi, pronte per essere spacciata. La successiva perquisizione scattata nell’abitazione dove i due convivono, ha consentito ai Carabinieri di sequestrare altri 20 grammi di metanfetamina suddivisa in dosi nonché tutto il materiale utile al confezionamento.

La droga sintetica, una volta immessa nel mercato illegale, avrebbe fruttato ai pusher circa 3.500 euro.

L’uomo e la donna sono stati trattenuti in caserma e, a seguito dell’udienza di convalida, i pusher hanno patteggiato la pena e il Tribunale di Velletri ha condannato la 43enne a due anni e due mesi di reclusione e per il 34enne un anno di reclusione.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Un uomo di 88 anni residente a Colleferro è morto questa mattina dopo essere precipitato a terra dal piano del reparto di Ortopedia dell'ospedale di Colleferro; la dinamica di quanto accaduto è ora al vaglio dei Carabinieri della locale Compagnia coordinata dal ten. Ettore Pagnano che sta cercando di capire cosa sia esattamente accaduto. L'uomo - stando alle prime informazioni - era ricoverato al reparto di Medicina dello stesso ospedale. La morte non è stata istantanea: accortisi di quanto era appena accaduto, alcune persone hanno immediatamente allertato i soccorsi giunti sul posto dopo pochi secondi. L'uomo è stato subito trasportato all'interno del pronto soccorso con ferite e fratture multiple su tutto il corpo ma è spirato poco dopo.
160 gr. di cocaina e 200 gr. di marijuana. Questa è la quantità di droga rinvenuta e sequestrata dai Carabinieri della Stazione di Colleferro nei confronti di un ragazzo di 20 anni di Gavignano, incensurato, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo alla circolazione stradale, hanno fermato il giovane nel centro di Colleferro, mentre era alla guida della propria auto.
Importante operazione messa a segno dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro che, seguendo le direttive della Procura della Repubblica di Velletri, hanno posto fine a una serie di prevaricazioni, minacce ed aggressioni nella cittadina a sud di Roma. L’indagine “lampo” condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Colleferro, supportati da quelli della locale Stazione, ha permesso di arrestare tre uomini, di età compresa tra 23 e i 38 anni, in esecuzione di ordinanza cautelare in carcere con l’accusa, in concorso, di tentata estorsione reiterata e pluriaggravata, violenza privata, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
ARTENA – SPACCIO DI DROGA. CONIUGI ARRESTATI DAI CARABINIERI.
COLLEFERRO – BABY PUSHER ARRESTATO DAI CARABINIERI.