Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

I Carabinieri della Compagnia di Colleferro arrestano un baby pusher a Labico

1 febbraio 2019

Continuano senza sosta i servizi dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro finalizzati alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello spaccio di droga.

I militari della Stazione di Labico hanno arrestato un 17enne del posto, con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei quotidiani servizi, i Carabinieri hanno controllato il baby pusher mentre si aggirava in atteggiamento sospetto lungo le vie del centro cittadino e, dalle sue tasche, sono spuntate sei dosi di hashish - per un peso complessivo di 10 grammi - pronte per essere spacciate.

Gli accertamenti sono, poi, proseguiti nell’abitazione del giovane, dove gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto altri 60 grammi di “fumo” e un bilancino di precisione.

Il 17enne è stato portato a Roma, nel Centro di Prima Accoglienza per Minori di via Virginia Agnelli.

All’esito del giudizio che si è tenuto al Tribunale per i Minorenni, l’attività dei Carabinieri è stata convalidata e il pusher minorenne è stato costretto a rimanere nel Centro di Prima Accoglienza.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Presenza di avventori con precedenti penali in materia di droga, reati contro il patrimonio e reati contro la persona: i Carabinieri della Compagnia di Colleferro propongono la sospensione della licenza di un bar di Labico
Proseguono senza sosta i controlli antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro che, ieri mattina, hanno arrestato un operaio 28enne di Labico, senza precedenti, con l’accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A conclusione di una mirata attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Labico hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, dove avevano forti sospetti che si potesse trovare droga. Nel giardino, infatti, i militari hanno rinvenuto quattro piante di marijuana in fiore, alte circa due metri.
Labico. Non si fermano all’alt: nella loro disponibilità una pistola e alcune dosi di droga. Due persone arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro
Continua l’attività di contrasto allo spaccio di droga dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro. Nel corso di mirati servizi, i Carabinieri della Stazione di Labico hanno arrestato un 40enne italiano, con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I Carabinieri della Compagnia di Colleferro, a conclusione di un’articolata attività info-investigativa, hanno arrestato un giovane di 21 anni, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione, scattata in località Colle Spina, nei pressi di Labico, ha consentito ai militari di sequestrare complessivamente 900 grammi di hashish, suddivisi in panetti. Al sequestro i militari sono giunti a conclusione di un’attività durante la quale sono stati ricostruiti i movimenti del giovane grazie a servizi di osservazione e pedinamento iniziati dopo aver avuto sentore della sua attività illecita.