Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Colleferro. Rissa in pieno centro: tre persone arrestate dai Carabinieri

18 dicembre 2018

A seguito di una segnalazione giunta al numero unico di emergenza 112,  i Carabinieri della Stazione di Gavignano, coadiuvati da quelli della Stazione di Segni e Colleferro, hanno arrestato tre persone, di cui un tunisino, un bulgaro e una donna italiana con età compresa tra i 35 e i 52 anni, con l’accusa di rissa aggravata.

Per futili motivi e in evidente stato di ubriachezza, i tre, sul corso principale della cittadina romana, dalle parole sono passati alle vie di fatto.

I Carabinieri, giunti sul posto, con l’aiuto tra l’altro di alcuni passanti, li hanno bloccati mentre erano ancora intenti a colpirsi violentemente con calci e pugni. Nella circostanza il 35enne bulgaro ha utilizzato anche un coltello con una lama di 10 centimetri.

Una volta sedata la rissa, recuperata l’arma bianca e riportata la calma, gli arrestati sono dovuti ricorrere alle cure mediche nel pronto soccorso dell’ospedale di Colleferro per le lesioni riportate.

Gli arrestati, giudicati con il rito direttissimo presso il Tribunale di Velletri, sono stati sottoposti all’obbligo di firma in caserma in attesa di giudizio definitivo previsto nel mese di gennaio.



TI POTREBBERO INTERESSARE

Un uomo di 88 anni residente a Colleferro è morto questa mattina dopo essere precipitato a terra dal piano del reparto di Ortopedia dell'ospedale di Colleferro; la dinamica di quanto accaduto è ora al vaglio dei Carabinieri della locale Compagnia coordinata dal ten. Ettore Pagnano che sta cercando di capire cosa sia esattamente accaduto. L'uomo - stando alle prime informazioni - era ricoverato al reparto di Medicina dello stesso ospedale. La morte non è stata istantanea: accortisi di quanto era appena accaduto, alcune persone hanno immediatamente allertato i soccorsi giunti sul posto dopo pochi secondi. L'uomo è stato subito trasportato all'interno del pronto soccorso con ferite e fratture multiple su tutto il corpo ma è spirato poco dopo.
160 gr. di cocaina e 200 gr. di marijuana. Questa è la quantità di droga rinvenuta e sequestrata dai Carabinieri della Stazione di Colleferro nei confronti di un ragazzo di 20 anni di Gavignano, incensurato, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo alla circolazione stradale, hanno fermato il giovane nel centro di Colleferro, mentre era alla guida della propria auto.
Nucleo dei Carabinieri Subacquei di Roma in trasferta nel fiume Sacco - tra Anagni e Gavignano - per una operazione di addestramento
I Sindaci di Colleferro, Anagni, Artena, Carpineto Romano, Gavignano, Gorga, Montelanico, Piglio, Paliano, Segni, Serrone, Valmontone esprimono la propria soddisfazione per l’esito dell’appello al Consiglio di Stato
Oltre due ore è durato il primo incontro di educazione alla legalità, svoltosi lunedì 27 marzo, tra gli alunni della Scuola "Innocenzo III" di Gavignano, appartenente all'I.C. "Colleferro II", ed i Carabinieri della Stazione di Gavignano. Al centro i temi di più scottante attualità come cyberbullismo, droga, disagio giovanile e familiare, violenza di genere e una piccola lezione extra su come riconoscere il denaro falso, che hanno interessato e coinvolto i ragazzi, i quali hanno risposto positivamente sommergendo di domande il m.llo Remo Pizziconi, comandante la Stazione di Gavignano, ed il suo vice, il brigadiere capo Guido Lanna. Alla fine, la foto di rito davanti alla Jeep ed il permesso per i più piccoli di suonare la sirena e azionare i lampeggianti.